Call 2018 M-era.Net: Regione Calabria partecipa per il terzo anno consecutivo


I progetti di quest’anno ricadono in sei specifiche aree tematiche: modellazione multiscala di superfici innovative, materiali compositi, materiali funzionalizzati, nuove strategie per lo sviluppo di applicazioni nel campo salute e materiali per la additive manufacturing.
Sono 166 le proposte preliminari presentate ad oggi, con un budget totale richiesto di circa 150 Milioni di euro. Delle proposte progettuali preliminari, di cui si è appena conclusa la fase di valutazione, il 57% ha avuto un esito positivo consentendo l’accesso alla fase successiva e la conseguente presentazione del full proposal.
I progetti coinvolgono un totale di 52 partner, inclusi quelli stranieri. La Calabria partecipa con le Università, gli Enti di Ricerca e le PMI. Rispetto allo scorso anno, si registra un aumento nel numero di progetti con partner calabresi: 14 proposte hanno richiesto il co-finanziamento alla Regione Calabria, di cui 12 sono state valutate positivamente per la partecipazione alla fase successiva.
Per coloro che hanno superato la prima fase, lo step successivo consiste nel presentare il full proposal entro le ore 12:00 dell’8 novembre 2018.
Il link per sottoporre il Full- proposal e per avere ulteriori informazioni è:
https://m-era.net/submission/submission/call-2018


Leggi anche

Nella competizione dei materiali leggeri da costruzione e di design, i compositi sono tra i vincitori. Infatti, attualmente, l’impulso maggiore proviene dall’industria dei compositi, in particolare dai progressi tecnologici nell’intero processo di produzione. Dal 6 all’8 novembre questo sarà l’obiettivo dell’evento COMPOSITES EUROPE che si svolgerà a Stoccarda….

Leggi tutto…

Secondo un nuovo rapporto della European Pultrusion Technology Association (EPTA), l’uso di componenti pultrusi potrebbe migliorare la sostenibilità, ridurre i costi energetici, accelerare l’installazione e consentire nuovi concetti di progettazione e componenti multifunzionali. Il rapporto di EPTA, intitolato “Opportunità per materiali compositi pultrusi nel mercato ferroviario”, esamina i vantaggi nell’adozione di materiali compositi nel settore ferroviario e il crescente numero di applicazioni per componenti pultrusi…

Leggi tutto…

Sarà possibile generare organi-modello specifici del paziente, in vitro, grazie alla bio-stampa tridimensionale in grado di sperimentare terapie innovative e su misura, senza ricorrere a test farmacologici sugli animali o a indagini invasive su pazienti affetti da mutazioni genetiche. Questo il primo step di uno studio condotto da Ibcn-Cnr, Campus Biomedico di Roma e Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso…

Leggi tutto…