Xyscan®, il sistema NDT applicabile su componenti a forma complessa


Greene Tweed’s Non-Destructive Test (NDT) Lab recently completed a Nadcap accreditation audit for NDT Testing Facility Digital Radiography of composite materials, utilizing a Digital Detector Array (DDA).

Nadcap (the National Aerospace and Defense Contractors Accreditation Program) is a global cooperative accreditation program for aerospace engineering, defense, and related industries. This Nadcap accreditation, coupled with the investment in equipment and capability, enables Greene Tweed to perform in-house DDA NDT of production composite hardware for commercial aircraft. To achieve this standard, Greene Tweed’s Quality Department completed a rigorous and comprehensive audit against the stringent requirements of Nadcap accreditation.

Greene Tweed has developed and implemented a complex-shape composite component NDT capability, known as Xyscan®, for complex-shape composite components that have proven to be impossible or impractical to evaluate using traditional NDT methods, such as ultrasonic. Xyscan® is capable of providing both 2D and 3D imaging to support detailed process validation, damage tolerance requirements, geometrical measurements, and production defect detection.

Greene Tweed produces a variety of Xycomp® DLF® complex-shape components based on high-performance carbon fiber-reinforced thermoplastic materials, offering weight reduction, parts consolidation, corrosion resistance, and other benefits of metal replacement. Xycomp® DLF® components are currently in service across numerous major commercial aircraft models.


Leggi anche

Nella competizione dei materiali leggeri da costruzione e di design, i compositi sono tra i vincitori. Infatti, attualmente, l’impulso maggiore proviene dall’industria dei compositi, in particolare dai progressi tecnologici nell’intero processo di produzione. Dal 6 all’8 novembre questo sarà l’obiettivo dell’evento COMPOSITES EUROPE che si svolgerà a Stoccarda….

Leggi tutto…

La call 2018 M-era.Net – la rete finanziata dall’UE che è stata istituita per sostenere e aumentare il coordinamento dei programmi di ricerca europei e dei relativi finanziamenti in scienza dei materiali e ingegneria – ha l’obiettivo di sostenere e incrementare il coordinamento dei programmi di ricerca europei nell’ambito della scienza e ingegneria dei materiali, al fine di contribuire alla ristrutturazione dello Spazio Europeo della Ricerca (SER)…

Leggi tutto…

Secondo un nuovo rapporto della European Pultrusion Technology Association (EPTA), l’uso di componenti pultrusi potrebbe migliorare la sostenibilità, ridurre i costi energetici, accelerare l’installazione e consentire nuovi concetti di progettazione e componenti multifunzionali. Il rapporto di EPTA, intitolato “Opportunità per materiali compositi pultrusi nel mercato ferroviario”, esamina i vantaggi nell’adozione di materiali compositi nel settore ferroviario e il crescente numero di applicazioni per componenti pultrusi…

Leggi tutto…

Sarà possibile generare organi-modello specifici del paziente, in vitro, grazie alla bio-stampa tridimensionale in grado di sperimentare terapie innovative e su misura, senza ricorrere a test farmacologici sugli animali o a indagini invasive su pazienti affetti da mutazioni genetiche. Questo il primo step di uno studio condotto da Ibcn-Cnr, Campus Biomedico di Roma e Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso…

Leggi tutto…