Un nuovo traghetto per il trasporto pubblico


A prototype of Damen Shipyards Group’s composites-construction water bus will be undergoing sea trials over the next few weeks. It is the first vessel for public transportation produced at Damen Shipyards Antalya, Turkey, which specializes in composite professional workboats suitable for heavy-duty operations, typically up to 24 m long.
“This is a prototype for the first of the new generation Damen Water Bus,” says Marcel Elenbaas, Damen Design & Proposal Engineer – Fast Ferries. “We believe in this new composite vessel and the benefits it offers to clients. The Damen Water Bus is the best fit for highly congested urban areas, providing a simple and efficient way of making use of natural waterways, and consequently integrating into the public transport network. Hence the reason we took the decision to invest in developing this new series.”
The Damen Water Bus has a slender hull, less weight than a traditional aluminum ferry vessel and low resistance, producing only a low wake and ensuring the vessel is fuel efficient. It can travel at up to 21 knots or 40 km per hour. The highly maneuverable vessel has a capacity up to 100 passengers.
The vessel can easily be adapted to specific customer requirements, and the selected composites’ production process facilitates a swift delivery to clients. The Water Bus is also very strong as it is built with high quality vacuum infusion technology, creating a difficult-to-penetrate closed cell, epoxy sandwich structure.
Passenger comfort has been given priority. The Damen Water Bus is equipped with two, forward facing, double-screw podded propulsion units, which reduce vibrations, besides offering low fuel consumption. Additionally, the exhaust of these units is under water, further reducing noise and vibrations.
The vessel is designed for easy and efficient boarding and passengers have panoramic views from large windows on the sides and top deck.
The first composite Damen Water Bus is expected to be in the Netherlands before the year-end and Damen has another composite Water Bus hull in stock, ready for outfitting.


Leggi anche

Nell’industria dei compositi mantenere bassi i livelli di esposizione allo stirene dipende dalla natura della resina (dal suo contenuto di stirene), dal processo applicativo, dalla tipologia dello stampo utilizzato e dalle condizioni dell’ambiente di lavoro. Da Polynt Composites un importante contributo per rispettare i livelli di esposizione allo stirene….

Leggi tutto…

Il mercato Europeo dei materiali compositi è tuttora in crescita. Questo sostenuto sviluppo sarà mostrato al COMPOSITES EUROPE di quest’anno. L’evento si terrà dal 22 al 24 settembre a Stoccarda (Germania).
COMPOSITES EUROPE 2015 sta registrando numeri da record in occasione della sua decima edizione. Sono previsti infatti circa 11.000 visitatori e 450 espositori provenienti da 25 diversi paesi.

Leggi tutto…

Si terrà il 6 e il 7 maggio 2015 il 4° Convegno Nazionale Assocompositi, presso la Fiera Milano-Rho, nell’ambito di PLAST 2015. Si svolgerà il 4 sessioni parallele, permettendo ai partecipanti di visitare sia il salone PLAST che EXPO Milano 2015. Gli abstract dovranno essere presentati entro il 27 febbraio 2015…

Leggi tutto…

Ogni anno la linea di prodotti da vuoto di Mates Italiana si arricchisce e in occasione della fiera di Dusseldorf presenta il suo fiore all’occhiello: ottimo per l’adesione dei prodotti delle fibre secche del carbonio ma anche per i preimpregnati. La sua peculiarità è che si dissolve nel composito, senza lasciare traccia nè alterare le caratteristiche meccaniche….

Leggi tutto…

Ecco i risultati preliminari di un’attività sperimentale in cui, per fasi successive, viene indagata la possibilità di ottimizzare il processo di infusione, confrontando soluzioni di dettaglio alternative e approfondendo, con il supporto di indagini di laboratorio, le possibilità di introdurre laminati in bio-composito….

Leggi tutto…