The Graphene Council starts a new comparative testing project

Il Graphene Council ha lanciato un nuovo progetto per testare le diverse caratteristiche possedute da resina standard utilizzata nella produzione di parti in composito rispetto alla stessa resina arricchita con differenti forme di grafene. Il Progetto è svolto in collaborazione con Composites One e l’Utah Advanced Materials and Manufacturing Initiative (UAMMI). Le aziende che producono o sviluppano grafene sono invitate a partecipare allo studio

Leggi tutto…

Self-sensing 3D-printed composite parts to monitor critical structures

Un team di ricercatori del Brightlands Materials Centre nei Paesi Bassi ha sviluppato parti in materiale composito stampate in 3D con funzionalità di auto-sensing. Questa caratteristica potrebbe rappresentare in futuro un’opportunità per monitorare l’integrità strutturale di componenti in composito in campi come quello aerospaziale, edile e sanitario

Leggi tutto…

Addition of new glass fibre data in EuCIA’s Eco Impact Calculator

The European Composites Industry Association (EuCIA) ha annunciato che il suo Eco Impact Calculator, il tool disponibile online che consente alle aziende del settore compositi di calcolare l’impatto ambientale legato alla fabbricazione dei propri prodotti, è stato ulteriormente arricchito e migliorato con nuovi dati relativi alle fibre di vetro

Leggi tutto…

The Good Practice Guide for Joining of FRPs

Composites UK, l’associazione di categoria che affianca le aziende inglesi che operano nel settore dei compositi, con la collaborazione e il finanziamento del National Composites Centre (NCC), ha lanciato una guida sulle buone pratica relative alla giunzione dei compositi polimerici fibrorinforzati (FRP) disponibile da scaricare gratuitamente

Leggi tutto…

Textile-based composites could weave future of aerospace engineering

La ricerca sui materiali avanzati presso l’Università di Manchester ha dimostrato per la prima volta un quadro completo dell’evoluzione dei danni nei compositi tessili intrecciati. Ciò potrebbe aprire la strada a nuove possibilità di progettazione e implementazione per gli ingegneri aerospaziali di prossima generazione

Leggi tutto…

Corso controlli non distruttivi: iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni al Corso “Controlli non distruttivi, difettosità e prestazioni dei materiali compositi per applicazioni strutturali”, organizzato da Assocompositi e Nano Italy. Il corso si terrà mercoledì 29 e giovedì 30 gennaio al Politecnico di Milano

Leggi tutto…

Graphene mapping fifty times faster

Tra gli strumenti per caratterizzare la qualità di materiali bidimensionali come il grafene una tecnica standard è la spettroscopia Raman, che ha però un grosso svantaggio: la bassa velocità. Inoltre, la luce laser impiegata può danneggiare alcuni dei materiali analizzati. I ricercatori dell’Università di Twente hanno migliorato il sistema con un algoritmo intelligente per il rilevamento, che consente di renderlo almeno 50 volte più veloce e meno aggressivo sui materiali sensibili

Leggi tutto…

A model to explain graphene bending behaviour

Una nuova ricerca condotta da ingegneri dell’Università dell’Illinois combina la sperimentazione su scala atomica con la modellizzazione computerizzata per determinare quanta energia è necessaria per piegare il grafene multistrato, una domanda che ha interpellato gli scienziati da quando il grafene è stato isolato per la prima volta

Leggi tutto…