Aperte le iscrizioni per la Scuola Estiva Materiali Compositi 2020


La Scuola estiva materiali compositi è la scuola biennale di Assocompositi rivolta a tecnici e progettisti, ricercatori, studenti che desiderano approfondire le proprie competenze su proprietà, tecnologie di processo, progettazione e nuove applicazioni. 
Quest’anno l’evento si svolgerà in collaborazione con Compositi Magazine e sarà suddiviso in tre sessioni pomeridiane online.

Iscriviti ad ogni sessione a cui vuoi partecipare, effettuando una singola registrazione per ciascuna.

 

 

 

IL PROGRAMMA PRELIMINARE DELLE TRE SESSIONI
 

Martedì 15 settembre – Sessione costruzioni

16:30-16:35 – benvenuto ai partecipanti e presentazione sessione
16:35-17:15 – aggiornamenti normative e Linee Guida CA con barre FRP
                        (Luigi Ascione, Università di Salerno)
17:30-18:00 – Compositi a matrice inorganica (Andrea Nobili, Università di Modena e Reggio Emilia)
18:00-18:15 – case history a cura di Mapei
18:20-18:35 – Ricostruzione post sisma a Norcia: l’intervento di miglioramento sismico
                       dello stabilimento alimentare Renzini (Stefano Agnetti, Kimia SpA)
18:40-18:45 – considerazioni conclusive e chiusura dei lavori
 

 
 

Mercoledì 16 settembre – Sessione materiali e tecnologie

16:30-16:35 – benvenuto ai partecipanti e presentazione sessione
16:35-17:00 – Thermoplastic Composites: current production end new developments
                        (Arnt Offringa, Fokker Aerostructures)
17:10-17:40 – Bringing structural composites into series production using additive manufacturing
                      (Giovanni Cavolina, 9TLabs)
17:50-18:20 – Intervento sulle tecnologie per l’automotive (HP Composites)
18:30-18:45 – considerazioni conclusive e chiusura dei lavori
 

 
 

Giovedì 17 settembre – Sessione sostenibilità

16:30-16:35 – benvenuto ai partecipanti e presentazione sessione
16:35-17:00 – compositi e economia circolare – aggiornamenti attività europee e
                       Tavolo di lavoro sostenibilità (Roberto Frassine, Politecnico di Milano)
17:00-17:30 – La strategia di Automobili Lamborghini per la sostenibilità ambientale:
                       il riciclo del carbonio (Roberto Cicalò, Automobili Lamborghini)
17:40-18:10 – Le fibre di carbonio da riciclo per i materiali compositi: limiti e opportunità
                       (Luigia Longo, CETMA)
18:15-18:30 – Tecnologie per il riciclo della fibra di vetro (OCV Italia)
18:30-18:45 – considerazioni conclusive e chiusura dei lavori
 

 


Leggi anche

Il programma Ariane 6 è l’unico progetto europeo che consente l’accesso indipendente allo spazio alle missioni strategiche. Nei prossimi anni consentirà di lanciare carichi pesanti e leggeri in diverse orbite allo scopo di migliorare l’osservazione della Terra, le telecomunicazioni, gli studi meteorologici e le tecniche di navigazione….

Leggi tutto…

Il modulo sperimentale Mengtian della China Space Station è stato lanciato dal razzo vettore Long March 5B presso la stazione spaziale di Wenchang ed è entrato con successo nell’orbita predeterminata. Si tratta del veicolo spaziale cinese più grande e pesante costruito finora. …

Leggi tutto…

L’Agenzia spaziale europea ha dato l’ok a Phoebus, un progetto volto a dimostrare che le fibre di carbonio possono essere utilizzate al posto delle parti metalliche nei serbatoi criogenici ad uso aerospaziale. Questa innovazione garantirà un risparmio di peso, una maggiore competitività, un aumento della capacità del carico utile e un uso più sostenibile delle risorse….

Leggi tutto…

Utilizzare nuovi metodi di stampa 3D per fabbricare, a costi contenuti, prodotti in materiali compositi ed ibridi da utilizzare nei settori farmaceutico, aeronautico e automobilistico. È questo l’obiettivo del progetto AMICO che nasce dalla collaborazione tra IMAST (Distretto tecnologico italiano per l’ingegneria dei materiali compositi), che ha fatto da capofila, ENEA, Leonardo, FCA Italy, MBDA, Dompé Farmaceutici, Cnr, CRF, CIRA, Politecnico di Torino, Università di Napoli Federico II, Università di Roma “La Sapienza”, Università di Trento e Aerosoft Spa…

Leggi tutto…

La corsa verso gli obiettivi europei di neutralità climatica e la scelta di una strategia inclusiva in materia di transizione ecologica e digitale, sono stati gli argomenti al centro dell’European SDG Summit, che si è svolto online, dal 10 al 12 ottobre scorsi, e ha visto la partecipazione di oltre cento relatori, in rappresentanza delle istituzioni europee, delle realtà industriali e della società civile. …

Leggi tutto…