JEC Europe 2015: ecco il comunicato stampa

Il JEC Group ha emanato il comunicato stampa di riassunto sull’edizione del JEC Europe tenutasi a Parigi il 19 marzo scorso. Nel comunicato non sono indicati solo i numeri e i premi assegnati in questa edizione, ma anche alcune decisioni per il futuro, ovvero: il cambiamento del nome all’evento, da “JEC Europe” a “JEC World”, le date della prossima edizione, il cambiamento della locazione della fiera e, infine, le indicazioni sulle altre fiere che il JEC Group terrà in giro per il mondo.

Leggi tutto…

JEC 2015 – Intervista ad Altair

Al JEC 2015 la nostra redazione ha incontrato i rappresentati di Altair, Mauro Guglieminotti e Robert Yancey, i quali ci hanno parlato delle aree di competenza di Altair, ovvero: conversione di oggetti in materiali compositi, ottimizzazione e analisi dell’impatto di questi nuovi materiali. Infine, Adam Wais di Rolo Bikes, ci ha spiegato come ha sfruttato i servizi di Altair.

Leggi tutto…

Scienziati sviluppano laboratorio virtuale per progettare materiali compositi

Scienziati della University College London (UCL) hanno mostrato come le avanzate simulazioni di un “supercomputer” siano in grado di elaborare nuovi materiali compositi a livello molecolare. Tale procedura permette di prevedere le proprietà del nuovo materiale basandosi semplicemente sulla sua struttura e sulla procedura utilizzata per la creazione. Inoltre i risultati delle simulazioni mostrano perfettamente per la prima volta come i polimeri e le particelle dell’argilla interagiscano.

Leggi tutto…

La tecnologia CAE: dal progetto all’oggetto

Fornendo un prototipo virtuale dell’oggetto, i sistemi CAE (Computer Aided Engineering) trovano grande impiego nelle fasi di sperimentazione.
L’ultima frontiera consiste nell’integrare il mondo della produzione a quello della simulazione, descrivendo attraverso modelli numerici gli effetti generati dalle tecnologie di processo.

Leggi tutto…

La rivoluzione negli handling system

I compositi come chiave della competitività anche per il settore della movimentazione merci. Lo dimostra il prototipo di transpallet in poliammide rinforzato con fibre di vetro sviluppato nell’ambito del progetto ECOPAT, più leggero del 55% rispetto alle tradizionali soluzioni in acciaio e capace di sollevare carichi fino a 1.000 kg.

Leggi tutto…