La prima edizione di JEC World a Paris Nord Villepinte


La Presidente e CEO di JEC Group Frédérique Mutel ha affermato che “I team di JEC hanno fatto un magnifico lavoro. È stata presentata, condivisa ed esposta un’ampia gamma di prodotti e tecnologie. I materiali compositi continuano a essere sempre più diffusi: in un mondo in cui si ricercano risparmio energetico e riciclabilità, sembrano distinguersi come una delle risposte più idonee. Occorre ricercare soluzioni innovative per rispondere alle sfide attuali e future in termini di prestazioni superiori, diminuzione di peso, riduzione dei costi e dei tempi di lavorazione e, naturalmente, alle sempre più pressanti problematiche ambientali”.

L’evento di quest’anno è stato caratterizzato dal lancio di quattro “Innovation Planets”, ognuno rivolto a uno specifico mercato di utenti finali: Aero Planet, Auto Planet, Sports Planet e Sustainable Planet. In queste aree i visitatori hanno avuto modo di osservare l’applicazione dei materiali e assistere a dimostrazioni.
Infine, durante le tre giornate, i visitatori hanno usufruito di una moltitudine di informazioni, grazie a numerosi convegni di alto livello e presentazioni tecniche.

La prossima edizione di JEC World si terrà dal 14 al 16 marzo 2017.
Per ulteriori informazioni: www.jeccomposites.com


Leggi anche

Dettagli concettuali, come l’incorporazione di materiali compositi; un design biomimetico e un focus sulla sicurezza caratterizzano il nuovo concept dell’abitacolo a cinque posti del veicolo elettrico a decollo e atterraggio verticale (eVTOL) di Supernal. Il team di ingegneri e progettisti ha utilizzato l’approccio riduttivo dell’industria automobilistica per creare una cabina leggera, in fibra di carbonio sagomata. …

Leggi tutto…

Un recente progetto ha visto la realizzazione e l’approvazione di una sovrapposizione del pannello strumenti in un elicottero Airbus H125. L’intero procedimento doveva far sì che l’abitacolo venisse modernizzato, come richiesto dal cliente, ma senza dover aspettare i tempi e sostenere i costi necessari per rifare completamente il pannello….

Leggi tutto…

Il progetto, finanziato da un contratto Australian Government Defence Innovation Hub, ha visto la progettazione di una ruota in fibra di carbonio con una capacità di carico di 9.000 kg e un peso del 35% inferiore rispetto a quelle attualmente utilizzate sul velivolo. La ruota concettuale garantisce, inoltre, una maggiore durata e rappresenta un punto di partenza per altre applicazioni aerospaziali e militari con sollevamento verticale….

Leggi tutto…

Partita a luglio la collaborazione tra la compagnia statunitense e i leader mondiali nipponici nella produzione di fibre avanzate e materiali prepeg. Il prototipo, ideato per la mobilità aerea urbana negli USA al via nel 2023, sarà realizzato con il composito in carbonio e resina oggi con maggiore resistenza alla trazione. Avrà una bassa rumorosità e sarà a emissioni zero….

Leggi tutto…

Strutture dei velivoli in miscele di plastica, grafite e ceramica al posto dei metalli per rendere la prossima generazione di aerei da trasporto leggera, aerodinamica, a minor consumo di carburante. Coinvolti nel progetto HiCAM centri di ricerca, gruppi dell’industria ed enti del governo. L’obbiettivo è ridurre i tempi di produzione dei compositi polimerici, diffondendone l’uso….

Leggi tutto…