Composites UK launches Fire Performance Good Practice Guide

Composites UK, the accredited trade association for the UK composites industry, has launched a Good Practice Guide on the topic of fire performance for fibre reinforced polymer composites (FRPs).

The National Composite Centre (NCC) supported and funded Composites UK for publishing the guide, which was written by the Association’s Supply Chain and Environment Manager Stella Job, along with Tom Royle, of Wizz Consultancy, and Nigel Keen, of Creative Composite Connections.

The fire performance of a composite component or structure is complex and accordingly, the knowledge base is constantly growing as new products arrive in the marketplace in response to growing demand. Despite the topic proving to be a “moving target”, there is a need to improve the understanding of how the fire performance of FRP components is specified by the engineer and buyer and achieved by the manufacturer.

The 61-page document covers:

  • The key characteristics which define the fire performance of a composites
  • Materials and combinations thereof
  • Methods of improving properties
  • Standards and regulations for sectors
  • Testing
  • Future trends

It’s great to see increasing use of FRP in areas where fire performance is a challenge, such as aircraft and rail interiors, offshore applications and even commercial marine structures,” said Stella Job. “The fire chemistry, interactions between the materials that make up the composite system and the testing and standards involved make this a tricky area, so this guide will be a useful resource for many seeking to understand how fire properties of FRP composites can be enhanced for their application.”

Source: www.compositesuk.co.uk

Download the Fire Performance of Composites Good Practice Guide here


Leggi anche

Il Centro tomografico di TEC Eurolab si dota di un acceleratore lineare dieci volte più potente rispetto ai due già posseduti. Permette di effettuare analisi di componenti di grande spessore e di materiali e leghe ad altissima densità, inclusi i materiali per l’additive manufacturing e dei materiali compositi. Questa tecnica di indagine non distruttiva avanzata consente all’azienda di offrire un range di applicazioni unico nel panorama europeo e risponde alle esigenze del settore aeronautico e automotive…

Leggi tutto…

Grazie alla collaborazione tra AVK, l’Istituto per i materiali compositi (IVW) di Kaiserslautern (Germania) e CAMPUS oggi è possibile avere a disposizione dati standardizzati per i materiali termoplastici rinforzati con fibre continue (cFRTP). Notevole il vantaggio per le industrie produttrici e per i settori che impiegano componenti a base di cFRTP. Fino a oggi questi materiali erano rimasti esclusi dai database CAMPUS a causa della mancanza di caratterizzazioni industriali comuni…

Leggi tutto…

Il futuro e lo sviluppo produttivo dei settori Aerospaziale, Aeronautico, Motorsport, Automotive&Luxury cars, Eolico e Nautico è orientato verso la ricerca e l’innovazione dei materiali compositi in particolare quelli a matrice polimerica o FRP, Fiber Reinforced Polymer e le fibre di carbonio. Professionisti, ingegneri e tecnici, che ne conoscono caratteristiche e potenzialità e sanno sfruttarne e guidarne al meglio la performance, sono oggi alcune delle figure più ricercate da tutte le principali realtà industriali e produttive….

Leggi tutto…

L’utilizzo dei materiali compositi nel settore aerospaziale, e in particolare per quanto concerne le fusoliere aeree, offre il potenziale per ottenere una produzione più economica ed efficiente, con anche, in definitiva, il raggiungimento di una maggiore autonomia e un ridotto consumo di carburante…

Leggi tutto…