Germania: un nuovo test per l’analisi dei compositi


The tested component remains in the x-ray equipment during the mechanical load. As a result, the exact location in the material can be observed and analyzed throughout the entire load duration. The new process represents a huge advance regarding detail resolution and precision, as well as the retrievability of possible causes of damage. With forces in the test machine of up to 250 kilonewtons, even high-strength components made of carbon fiber like those used in aircraft construction can be examined.

Damage origin

With most modern imaging processes, cracks and damage in material can be illustrated vividly and in three dimensions, resulting in many possibilities for analysis. With the use of a micro fusion pipe, the x-ray equipment in the Fraunhofer LBF has a higher resolution capacity of just a few micrometers. In this way it is possible to detect the smallest signs of damage even as it begins to occur or determine that the slightest irregularities in the material are the point of origin for the damage. Particularly concerning fiber-reinforced plastics, the occurrence of damage on the fiber level can be studied. With this knowledge about the cause of the error and the error sequence, developers, designers, and manufacturers can now improve their materials, components, and manufacturing processes even before a crack is macroscopically visible.


Leggi anche

Il Graphene Council ha lanciato un nuovo progetto per testare le diverse caratteristiche possedute da resina standard utilizzata nella produzione di parti in composito rispetto alla stessa resina arricchita con differenti forme di grafene. Il Progetto è svolto in collaborazione con Composites One e l’Utah Advanced Materials and Manufacturing Initiative (UAMMI). Le aziende che producono o sviluppano grafene sono invitate a partecipare allo studio…

Leggi tutto…

Un team di ricercatori del Brightlands Materials Centre nei Paesi Bassi ha sviluppato parti in materiale composito stampate in 3D con funzionalità di auto-sensing. Questa caratteristica potrebbe rappresentare in futuro un’opportunità per monitorare l’integrità strutturale di componenti in composito in campi come quello aerospaziale, edile e sanitario…

Leggi tutto…

The European Composites Industry Association (EuCIA) ha annunciato che il suo Eco Impact Calculator, il tool disponibile online che consente alle aziende del settore compositi di calcolare l’impatto ambientale legato alla fabbricazione dei propri prodotti, è stato ulteriormente arricchito e migliorato con nuovi dati relativi alle fibre di vetro…

Leggi tutto…

TÜV SÜD ha investito più di 300.000 sterline nei suoi impianti di test ambientali. Le innovazioni apportate consentiranno di aumentare la capacità dei test climatici di TÜV SÜD e di velocizzare i tempi di test e immissione dei prodotti sul mercato per i produttori di apparecchiature aerospaziali e di difesa…

Leggi tutto…

I dati relativi ai materiali termoplastici rinforzati con fibre continue sono ora disponibili nel database CAMPUS, che mette a disposizione delle aziende dati utili e affidabili su una svariata quantità di materiali…

Leggi tutto…