Settore ferroviario: superati i test per i supporti dei sedili a parete in composito


Composites Evolution, Bercella e Element Materials Technology (Element) hanno completato con successo lo sviluppo e il test di un supporto composito a sbalzo per sedili passeggeri ferroviari. Il componente, lungo 1 metro pesa meno di 5 kg, ha superato una vasta gamma di test eseguiti da Element. La valutazione includeva carichi statici, cicli di fatica e prove di incendio secondo la norma EN 45545.
Il supporto del sedile è stato prodotto da Bercella utilizzando il prepreg Evopreg PFC di Composites Evolution con un rinforzo in fibra di carbonio. Evopreg PFC è stato scelto per questa applicazione per le sue eccellenti proprietà antincendio e per la bassa tossicità. La resina a base di alcol polifurfurilico è al 100% bio-derivata.
I supporti del sedile a sbalzo sono stati montati sulla parete di una carrozza ferroviaria anziché sul pavimento. La struttura in composito leggero offre vantaggi sia in termini di riduzione del consumo di energia del treno e di carichi sugli assali inferiori sia per la gestione di un migliore accesso per la pulizia e il deposito bagagli.
Il supporto del sedile sarà esposto allo stand di Composites Evolution (N99) in occasione dell’Advanced Engineering, in programma a Birmingham, nel Regno Unito, dal 31 ottobre e il 1 ° novembre 2018.


Leggi anche

Greene Tweed ha sviluppato un sistema, noto come Xyscan®, per i test non distruttivi (NDT) applicabile su componenti compositi di forma complessa che, fino ad oggi, si sono dimostrati impossibili o poco pratici da valutare, utilizzando metodi NDT tradizionali, come ad esempio ultrasuoni. Xyscan® è in grado di fornire sia 2D che Imaging 3D per supportare la convalida dei processi dettagliata, i requisiti di tolleranza al danno, le misurazioni geometriche e il rilevamento dei difetti di produzione

Leggi tutto…

Chem -Trend è in grado di fornire sistemi distaccanti a base di acqua o di solvente per processi di stampaggio RTM e per via umida, compresi primer per stampi, sigillanti, distaccanti interni ed esterni e prodotti ausiliari come i detergenti per stampi. Essi consentono ai produttori che fabbricano volumi elevati di materiali compositi per l’industria automobilistica di mantenere l’operatività degli stampi….

Leggi tutto…

Gli UAV (unmanned aerial vehicle), i veicoli aerei senza pilota, ora sono droni e la tecnologia dei droni guarda oggi ai materiali compositi. Una delle grandi promesse di utilizzo dei compositi nei droni è quella di abilitare i sistemi persistenti di lunga durata che forniscono un accesso a Internet WiFi su ampia area. Due i prototipi in volo, L’ Aquila di Facebook e il Jungle Hawk Owl prodotto dall’Istituto di tecnologia del Massachusetts

Leggi tutto…

Introduzione alle metodologie di calcolo e di caratterizzazione
Clicca e scopri di cosa si parlerà durante la prima giornata di corso

Leggi tutto…

Annunciato un nuovo kit wide-body per la Porsche 991, si tratta di il un insieme di nuove barre paraurti anteriori e posteriori, passaruota anteriori estesi con piccole prese d’aria incorporate in un diffusore sul retro. Per completare il look, TopCar Porsche ha sviluppato anche in carbonio il cofano e lo spoiler posteriore….

Leggi tutto…