Altair presenta al JEC World 2018 la progettazione guidata da simulazione per materiali compositi


Nel corso della conferenza stampa “Progettazione guidata da simulazione per materiali compositi”- che ha avuto luogo ieri presso la JEC AGORA, padiglione 5 – sono state presentate le relazioni di aziende del calibro di Airbus, CETIM, Gordon Murray Design Limited e Pronal a testimonianza del contributo fornito da Altair alla creazione di prodotti innovativi e al miglioramento dei processi di sviluppo per i materiali compositi.
Presso lo stand di Altair (N90/padiglione 5A) è inoltre in mostra uno dei prodotti di punta, la sedia “Sella Chair”, realizzata da Zhelev e Mariya Korolova con un materiale composito in legno e carbonio ad alte prestazioni. La sedia è la dimostrazione perfetta di come si possa utilizzare la simulazione per ideare prodotti in materiali compositi innovativi e di alta qualità e rappresenta un connubio tra i requisiti architettonici e la funzionalità del prodotto.
“Grazie all’integrazione costante di nuove tecnologie nella suite HyperWorks e nella Altair Partner Alliance (APA), compresa l’acquisizione del software ESAComp nel 2017, le nostre applicazioni per la progettazione dei materiali compositi stanno diventando sempre più potenti”, ha commentato Jeffrey Wollschlager, Senior Director della divisione Composite Technologies di Altair.
Per maggiori informazioni, visitate il sito https://altairengineering.it/

altair-presenta-al-jec-world-2018-la-progettazione-guidata-da-simulazione-per-materiali-compositi


Leggi anche

Composite UK, l’associazione dell’industria britannica dei materiali compositi, controcorrente rispetto alla Brexit, ha deciso di entrare a far parte della federazione europea EuCIA (European Composites Industry Association), aggiungendo così i suoi 350 membri a quelli già presenti attraverso le associazioni nazionali, per l’Italia Assocompositi, e ai raggruppamenti di industrie del settore

Leggi tutto…

Le tanto attese Norme Tecniche delle Costruzioni includono il calcestruzzo fibrorinforzato (FRC) tra i materiali per la realizzazione di elementi strutturali. Dopo più di 50 anni di ricerche e sperimentazioni, il FRC ha trovato spazio in importanti documenti normativi internazionali tra i quali la normativa tedesca e l’Eurocodice 2 nella nuova edizione in preparazione

Leggi tutto…

AIMPLAS, il Centro Tecnologico Plastico di València in Spagna, aderisce al progetto ECOXY – coordinato dall’organizzazione internazionale di ricerca applicata CIDETEC. L’obiettivo di ECOXY è lo sviluppo di compositi rinforzati, in particolare nuove resine epossidiche, per i settori dell’edilizia e automobilistico con il vantaggio di essere riparabili, rielaborabili e riciclabile….

Leggi tutto…

Il futuro e lo sviluppo produttivo dei settori Aerospaziale, Aeronautico, Motorsport, Automotive&Luxury cars, Eolico e Nautico è orientato verso la ricerca e l’innovazione dei materiali compositi in particolare quelli a matrice polimerica o FRP, Fiber Reinforced Polymer e le fibre di carbonio. Professionisti, ingegneri e tecnici, che ne conoscono caratteristiche e potenzialità e sanno sfruttarne e guidarne al meglio la performance, sono oggi alcune delle figure più ricercate da tutte le principali realtà industriali e produttive….

Leggi tutto…

Siamo all’Its Maker di Fornovo di Taro, 14 chilometri a sud di Parma, uno dei 93 Istituti tecnici superiori biennali post diploma che formano gli specialisti di Industria 4.0. Qui c’è un laboratorio che riproduce fedelmente il carbonio. Gli studenti che frequentano questo percorso formativo diventano merce rara e molto richiesta dalle imprese…

Leggi tutto…