Amplify surface veil: un prodotto rivoluzionario per la finitura estetica

Ilium Composites, produttore globale di rinforzi compositi strutturali in fibra di vetro, ha sviluppato un velo superficiale in poliestere di grado industriale che offre una migliore finitura superficiale e una maggiore resistenza chimica e alla corrosione.

Il velo termolegato sarà disponibile:

  1. nei formati 30g/m2 e 60g/m2
  2. in rotoli interi fino a 2540mm di larghezza

da utilizzare singolarmente oppure legato meccanicamente per l’integrazione con la vasta gamma di rinforzi compositi di Ilium per processi di stampo chiuso, stampo aperto e pultrusione.

 

Applicazione in ambito marine e automotive

Dopo aver superato con successo i test negli allevamenti ittici onshore e nelle applicazioni di costruzione navale, Amplify è ora disponibile per una vasta gamma di usi nell’industria marittima e in altri settori rilevanti.

Amplify surface veil è l’ideale per creare la finitura estetica degli scafi e delle superfici delle barche riducendo l’aspetto delle fibre di vetro sul gelcoat. Risulta quindi idoneo per skin coat di “Classe A” e applicazioni automobilistiche.

 
Amplify offre ulteriori vantaggi:
  • può essere fissato meccanicamente ai prodotti Ilium senza sostanze chimiche o cuciture, migliorandone la finitura superficiale
  • è compatibile con un’ampia selezione di matrici
  • la struttura aperta consente un facile deflusso della resina

Nelle applicazioni a umido, i gelcoat sono a rischio di penetrazione acqua, dove l’esposizione può causare micro bolle grandi o multiple poiché il rivestimento si delamina dal laminato composito principale. Amplify surface veil offre una forte resistenza all’umidità grazie allo strato ricco di resina e al forte legame di fibre contro il gelcoat. Inoltre, fornisce protezione dalla corrosione alle parti composite pultruse come scale e corrimano utilizzati in ambienti con agenti chimici aggressivi. Viene preferito rispetto alle alternative in metallo, più soggette a deterioramento.

I costi vengono ridotti del 50% rispetto agli attuali veli per superfici PES leader di mercato, ottenendo al contempo un miglioramento della stampa su fibra, dell’osmosi e della protezione chimica.

 
Colin Leatham-Locke, Business Development Manager di Ilium Composites, spiega

La nostra capacità di produzione unica e il nostro sistema di rilegatura meccanica hanno dimostrato di offrire vantaggi e caratteristiche non disponibili altrove sul mercato. Queste caratteristiche sono standard in tutti i rinforzi Ilium, aiutano i clienti a rimuovere costosi processi secondari e fanno risparmiare tempo, producendo al contempo parti di qualità superiore”.

 


Leggi anche

Elettronica integrata nei rivestimenti interni delle automobili grazie all’impiego di tessuti hi-tech realizzati con scarti di fibra di carbonio. È uno degli obiettivi del progetto di ricerca industriale TEX-STYLE che vede la partecipazione, tra gli altri, di ENEA e del Centro Ricerche Fiat (CRF) come coordinatore. Alla base un mix tra fibra di carbonio e poliestere per la creazione di un tessuto intelligente e soprattutto a basso impatto ambientale….

Leggi tutto…

L’Absolute Scanner AS1 è costruito su un’architettura hardware modulare innovativa che gli permette di funzionare come sensore 3D sia per un laser tracker che per un braccio di misura portatile, entrambi i quali possono agire come sistema di riferimento per i dati di scansione che l’AS1 acquisisce….

Leggi tutto…

Il centro spagnolo di tecnologia delle materie plastiche Aimplas partecipa a un progetto per lo sviluppo di nuovi compositi termoplastici a fibra lunga con proprietà eco-compatibili che riducono il peso delle batterie dei veicoli elettrici del 50-70%….

Leggi tutto…

Per la nuova stagione 2022 gli ingegneri del Dynamis PRC hanno adottato un nuovo processo produttivo per la realizzazione delle appendici aerodinamiche che prende ispirazione dal mondo Formula 1….

Leggi tutto…

Il veicolo dimostrativo Revolution VLR – con una lunghezza di 18,5 m, una larghezza di 2,8 m e un’altezza di 3,8 m – incorpora le ultime tecnologie dei settori automobilistico e ferroviario. Il veicolo passeggeri a base composita è progettato per semplificare l’estensione delle reti ferroviarie esistenti del Regno Unito e consentire la riapertura delle linee storiche….

Leggi tutto…