2016 Porsche 911 GT3 R Race Car Revealed

La nuova GT3 R, come suggerisce il nome, è stata realizzata appositamente per la GT3 competition.
Per la sua progettazione gli ingegneri si sono posti obiettivi precisi: efficienza, aerodinamica, riduzione del consumo di carburante, maneggevolezza, sicurezza e riduzione dei costi. L’auto, sarà pronta a gareggiare nella stagione sportiva del 2016.

Leggi tutto…

Next BMW 5 and 3 Series to benefit from lightweight tech

La nuova BMW serie 7 utilizzerà per il suo telaio una miscela di fibra di carbonio, alluminio e acciaio ad alta resistenza. La fibra di carbonio utilizzata potrà essere di tre differenti tipi: intrecciata, stratificata o riciclata.
Questa nuova tecnica renderà le vetture più leggere e di conseguenza più efficienti, permettendo un risparmio del combustibile e l’utilizzo di motori più piccoli.

Leggi tutto…

Extreme light insulator system application

ELISA è un sistema di costampaggio di assorbitori acustici e termici su un manufatto realizzato in LWRT – Light Weight Reinforced Thermoplastics.
Il notevole risparmio di manodopera, in componentistica e degli investimenti sono solo alcuni dei temi che verranno esposti durante la presentazione.

Tutto ciò, è quanto sarà dibattuto al “4° Convegno Nazionale Assocompositi” che si terrà il 6-7 maggio 2015 a Rho Fiera Milano.

Leggi tutto…

Auto prodotte con la stampate 3D carbonio, grafene e resine

Già da questo autunno si potranno trovare sul mercato auto prodotte con la stampante 3D, a dichiararlo è la Local Motors azienda di Phoenix, che ha trovato il modo di produrre e riciclare le auto con la stampante 3D.
I mezzi sono completamente customizzabili e per la loro costruzione vengono utilizzati oltre alle resine carbonio, grafene e metallo.

Leggi tutto…

JEC Europe 2015: ecco il comunicato stampa

Il JEC Group ha emanato il comunicato stampa di riassunto sull’edizione del JEC Europe tenutasi a Parigi il 19 marzo scorso. Nel comunicato non sono indicati solo i numeri e i premi assegnati in questa edizione, ma anche alcune decisioni per il futuro, ovvero: il cambiamento del nome all’evento, da “JEC Europe” a “JEC World”, le date della prossima edizione, il cambiamento della locazione della fiera e, infine, le indicazioni sulle altre fiere che il JEC Group terrà in giro per il mondo.

Leggi tutto…

Brevettata la monoscocca in carbonio Lamborghini

Automobili Lamborghini non smette di indirizzare le sue ricerche verso il campo dei materiali compositi, del quale peraltro, è già un leader, essendo l’unica casa automobilistica a gestire l’intero processo di lavorazione della fibra di carbonio. L’azienda di Sant’Agata Bolognese, negli scorsi giorni, ha consegnato all’EPO (European Patent Office), organizzazione intergovernativa di Monaco in Germania, il brevetto per la sua monoscocca in fibra di carbonio che sarà montata sul modello Aventador LP 700-4.

Leggi tutto…

JEC 2015 – intervista a Resipol ed Erre Ti

La possibilità di unire le caratteristiche meccaniche di un materiale composito avanzato a un’estetica superficiale particolarmente innovativa e identificativa, ha reso EPOPREG di Polynt (pre-preg epossidico dal nuovo Carbon Look), una delle grandi novità del 2015 nel mondo del design. Per EPOPREG i campi d’utilizzo sono i più svariati: da supercar e supermoto, passando per componenti d’arrendo, fino a strumenti musicali.

Leggi tutto…

JEC 2015 – la Specialinsert presenta Master-Plate

Risponde alle nostre domande Andrea Sanua, responsabile del settore materiali compositi della Specialinsert, azienda che opera, ormai da tanti anni, nel settore specialistico dei sistemi di fissaggio. Gli investimenti, destinati al reparto “Ricerca e Sviluppo” hanno dato come risultato la realizzazione del nuovo sistema “Master-Plate” che permette il fissaggio su ogni genere di materiale.

Leggi tutto…

JEC 2015 – GSI conferma la sua globalità

Al JEC Europe 2015 Compositi ha intervistato l’Ing. Stefano Profeti, CEO della Global System International. GSI ha raggiunto nel 2014 un fatturato di 78 milioni euro in costante crescita grazie ai nuovi mercati esteri. La volontà è quella di essere “partner everywhere”, in linea con la visione aziendale “think global, be local”, ovvero affermarsi su scala mondiale con impianti localizzati in prossimità dei maggiori clienti. Le nuove frontiere per il futuro sono: Austria e Inghilterra entro quest’anno, e successivamente Cina e Brasile.

Leggi tutto…