La batteria al grafene per auto


China has a love affair with Graphene. Some companies work on ultra-thin flexible displays and others on batteries. Dongxu Optoelectronic Technology unveiled in Beijing in a big show the G-King graphene battery. This is the world’s first graphene battery according to Chinese news service Xinhua.
The demonstrated graphene battery has a capacity of 4,800mAh, which is a typical capacity of laptop battery. The company showed the G-King’s super-fast charging time. It only takes 13 to 15 minutes compared to several hours a conventional Lithium-Ion battery needs. That’s 10 to 20 times faster.
Dongxu Optoelectronic Technology says that the G-King graphene battery supports 3,500 charge and discharge cycles. This is 7 times higher than Li-Ion batteries.
These new graphene batteries could change the future of electric cars, which are held back by today’s battery technology. The report out of China does not reveal how close the G-King battery is to mass production. It should be close, considering the stage show the company pulled off.
The claim that the G-King is the world’s first Graphene Battery is possibly exaggerated. There have been graphene enhanced batteries showing up in the past two years, but it depends on the technical details. The performance characteristics are incredible. Now experts have to find out if the G-King could be the future battery technology for the Tesla cars.


Leggi anche

Il settore automotive è sempre alla ricerca di componenti innovativi per migliorare le performance delle vetture. Di recente è stato presentato un nuovo modello di automobile sportiva con la barra paraurti pultrusa curva in fibra di carbonio prodotta con tessuti multiassiali, la prima realizzata al mondo…

Leggi tutto…

Covestro è impegnata da diversi anni nello sviluppo di soluzioni di materiali compositi ed è oggi uno dei principali fornitori. L’ampia gamma di prodotti spazia dal policarbonato e poliuretano (PU) ai film. …

Leggi tutto…

Ottobre è stato un mese di stagnazione per il mercato dei compositi. La domanda nella maggior parte dei settori è stata inferiore alla media stagionale. L’automotive è riuscito a stento a guadagnare terreno, nonostante una tendenza positiva nel segmento dei veicoli commerciali…

Leggi tutto…

Un team di studenti universitari con il supporto di esperti di ingegneria di Formula 1 e della più grande azienda di pneumatici del mondo ha progettato e costruito un’auto elettrica a quattro posti a energia solare, che può viaggiare da Londra alle Highlands scozzesi a una velocità di 50 miglia all’ora con la stessa potenza che serve per portare a ebollizione un bollitore d’acqua…

Leggi tutto…

La casa automobilistica di Sant’Agata bolognese ha collaborato per due anni con lo Houston Methodist Research Institute. Oggi è finalmente pronta a inviare a bordo della Stazione Spaziale Internazionale campioni di materiale composito per verificarne il possibile impiego nella produzione auto e in campo medico…

Leggi tutto…