Convegno sul rinforzo strutturale e antisismico

Venerdì 8 ottobre 2021 dalle ore 9.30 alle 13.00 si terrà a Saie Bari, presso il Centro Congressi – Sala 8, un convegno in presenza dal titolo: Le nuove normative e Linee Guida Ministeriali per i materiali compositi innovativi FRP-FRCM-CRM. Criteri di intervento per un corretto impiego nel rinforzo strutturale ed antisismico. Il SuperSismaBonus”.

 

 

Il convegno di venerdì 8 ottobre al Saie di Bari per professionisti, tecnici, funzionari Enti locali, Provv. OOPP e Soprintendenza Beni Culturali promosso dagli Ordini de­gli Ingegneri e degli Architetti di Bari col ns. Gruppo G&P intech e il  patrocinio dell’OdI di BAT, Università del Salento, ISI, AICO  e media partner Ingenio,  ha per tema i rinforzi strut­turali FRP-FRCM-CRM per la riqualificazione  e la riduzione della vulnerabilità sismica degli edifici e dei Beni Culturali alla luce delle nuove normati­ve e Linee Guida Ministeriali.

Il Gruppo G&P intech con esperienza tren­tennale nel settore dei materiali compositi per il consolidamento e l’antisismica ed in particolare nella ricostruzione post sismica dell’Aquila, dell’Emilia, del Centro Italia, di Ischia e di Catania sarà presente al Saie Bari 7-9 ottobre con importanti innovazioni di prodotto per le ristrutturazioni e il risparmio energetico e di software dedicati.  Ha inoltre realizzato una Linea Guida per il SuperSismaBonus condomini con interventi dall’esterno a bassa invasività e rapidità esecutiva.
 

 
Qual è lo scopo del convegno?

Il convegno ha carattere formativo e operativo e ha l’obiettivo di fornire a:

  • professionista
  • ingegnere strutturista
  • direttore lavori
  • collaudatore
  • funzionari degli Enti locali interessati

gli elementi tecnici necessari e mirati per la ristrutturazione e la mitigazione della vulnerabilità sismica degli edifici con l’impiego dei materiali compositi innovativi alla luce delle recenti normative e Linee Guida Ministeriali.

Verranno affrontate con case history, problematiche relative alla vulnerabilità sismica degli edifici civili, industriali e monumentali, alle tecniche di intervento con materiali compositi innovativi per il rinforzo di calcestruzzi e murature e loro corretto impiego e controllo.

 

Il convegno è gratuito fino ad esaurimento posti

 
La registrazione al convegno è obbligatoria on line entro il 6 ottobre per l’accesso alla sala e per il ritiro della documentazione ai seguenti link: 

Ingegneri con 3 CFP: https://bari.ordinequadrocloud.it/ISFormazione-Bari/

 

Architetti con 3 CFP: https://imateria.awn.it/custom/imateria/

 

Per tutti gli altri tecnici e professionisti senza riconoscimento dei CFP registrarsi: https://www.gpintech.com/convegno-saie-bari-2021/

 

Per l’entrata in fiera: https://eventi.senaf.it/login.php?ide=375

 

CLICCA QUI PER SCARICARE LA LOCANDINA

           


Leggi anche

In 2010 Industrie Polieco-MPB, a solid European group in the sector of polyolefin compounds and high-density polyethylene corrugated pipe systems, decided to proceed with the development of a project for the construction of a manhole cover in composite material. The composite material used for the production of the manhole cover is KinextTM, a composite material reinforced by long fibers duly distributed inside a thermosetting resin matrix….

Leggi tutto…

The Port Authority of Western Sicily is supported by P-Trex in the construction of a nautical gangplank in FRP, guaranteeing speed of installation and reducing maintenance costs. Read about the project that participate at our first Call for Papers! …

Leggi tutto…

Progettare nello stesso momento materiali e strutture, per massimizzare le caratteristiche meccaniche del prodotto: è così che si può davvero trarre vantaggio dai materiali ingegnerizzati. Un software di simulazione è un alleato prezioso per il progettista di laminati in composito: consente di prevedere le prestazioni dei materiali, individuare le soluzioni progettuali più efficaci e analizzare tutte le interazioni tra fenomeni fisici, prima ancora della prototipazione. …

Leggi tutto…

Un biopolimero ricavato dalla lavorazione delle alghe rosse permette di sfruttare materiali plastici o inerti di altro genere per realizzare una schiuma adatta all’isolamento acustico e termico delle abitazioni, evitandone la dispersione nell’ambiente marino. L’invenzione del ricercatore Marco Caniato, della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, rappresenta un importante contributo alla lotta contro le microplastiche. …

Leggi tutto…

SIREG GEOTECH

SIREG GEOTECH è una società italiana di riferimento nel mercato globale delle infrastrutture e delle costruzioni civili, specializzata nella lavorazione di materie plastiche e composite. Produce direttamente ed esporta in 65 paesi nel mondo prodotti altamente specializzati per i settori Geotecnica e Ingegneria Civile per rinforzare e consolidare i terreni, rinforzare edifici storici e costruzioni civili e realizzarne di nuovi durevoli e sostenibili. …

Leggi tutto…