Corso controlli non distruttivi: iscrizioni aperte

Assocompositi e Nano Italy organizzano il Corso “Controlli non distruttivi, difettosità e prestazioni dei materiali compositi per applicazioni strutturali” che si terrà il 29 e 30 gennaio 2020 presso il Politecnico di Milano (Sala Pedeferri, Edificio 6). Il corso comprenderà sia lezioni teoriche che dimostrazioni pratiche delle principali tecniche di analisi per la caratterizzazione dei difetti nei materiali compositi: frattografia con microscopio, ultrasuoni, shearografia, microradiografia, tomografia, termografia, caratterizzazione del danneggiamento mediante analisi meccaniche.

La scheda di iscrizione è online nel sito di Nano Italy: http://www.associazione-nanoitaly.it/associazione/it/12-eventi/34-modulo-di-registrazione.html

PROGRAMMA

Mercoledì 29 gennaio

8:30 Registrazione

9:30 Struttura e caratteristiche dei materiali compositi (Roberto Frassine – Politecnico di Milano)

10:30 Tipologia dei difetti nei materiali compositi: analisi con tomografia per la caratterizzazione dei difetti con immagini 2 e 3D dei difetti e filmati di sezionamenti virtuali dei pezzi (Luca Limena – Vetorix)

11:15 Coffee break

11:45 Meccanismi di frattura in materiali compositi rinforzati con tessuti 3D (Valter Carvelli – Politecnico di Milano)

12:30 Pranzo a buffet

14:30 Esempi di analisi frattografica dei materiali compositi (Luciano Pilloni, Enea-CR Casaccia)

15:15 Dimostrazioni pratiche: dimostrazione in live streaming di tomografia con tecnologia CT a cura di Vetorix

16:30 Coffee Break

17:00 Impieghi della microradiografia e tomografia nel controllo di componenti in composito (Claudio Cappabianca)

17:30 Chiusura lavori

__________________________

Giovedì 30 gennaio

8:30 Registrazione

9:30 Metodologie di analisi non distruttiva dei compositi: ultrasuoni, microradiografia, tomografia, shearografia, termografia, ecc. (Michele Carboni – Politecnico di Milano)

11:00 Coffee break

11:30 La termografia all’Infrarosso per l’ispezione di componenti  in CFRP (Cinzia Toscano -CIRA)

12:00 Prove non distruttive attraverso la misura radiale della luce diffusa da film e substrati (Giuseppe Nenna – ENEA Portici)

12:30 Pranzo a buffet

14:30 Building defects acceptance criteria on composite yachts and components (Stefano Beltrando – QI Composites)

15:30 Il metodo shearografico nel controllo di componenti in composito (Claudio Cappabianca, Christoph Koning- Dantec Dynamics, Vittorio Cardinale -Semat Equipment)

15:40 Dimostrazioni pratiche: impiego di strumentazione UT Matrix per indagine di manufatti in fibra di carbonio e fibra di vetro a cura di Smart N.d.T.

16:30 Coffee Break

17:00 Dimostrazioni pratiche: demo di rilevatore ad ultrasuoni RDG5000 a cura di Gilardoni SpA; demo di sherografia a cura di Semat Equipment e Dantec

18:00 Chiusura lavori

Per info: http://www.assocompositi.it/news/corso-controlli-non-distruttivi-iscrizioni-aperte

Segreterie organizzative

Simona Tiburtini – Assocompositi   ufficiostampa@assocompositi.it   Tel. +39 348 0105920

Cristina Gippa – Associazione NanoItaly   cristina.gippa@nanoitaly.it   Tel. +39 339 7714107

 

 


Leggi anche

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Surrey ha sviluppato una robusta nano-barriera multi-strato per polimeri rinforzati in fibra di carbonio ultraleggeri e stabili (CFRP) che potrebbero essere impiegati per costruire strutture di strumenti ad alta precisione per future missioni spaziali…

Leggi tutto…

Tex Tech Industries, con sede a Portland, nel Maine, ha lavorato a un progetto con l’Institute for Composite Materials (IVW) in Germania sulle questioni relative agli elevati requisiti di lay-up e alla sensibilità alla delaminazione quando si utilizzano tessuti 2D e alle difficoltà di impregnazione quando si usano tessuti spessi 3D…

Leggi tutto…

Un gruppo di ricercatori della George Washington University di Washington hanno dimostrato che è possibile produrre nanotubi in carbonio tramite un processo a basso rilascio di anidride carbonica. I nanotubi potranno essere impiegati nei materiali edilizi per ridurne le elevate emissioni di gas serra…

Leggi tutto…

Strutture composite in fibra di carbonio garantiranno la stabilità operativa delle apparecchiature del telescopio a raggi X a specchio ART-XC sull’osservatorio spaziale astrofisico russo Spektr-RG contro le temperature estreme…

Leggi tutto…

Prorogato di altri 12 mesi il periodo transitorio che ammette l’impiego di materiali compositi FRCM per il consolidamento di costruzioni esistenti, al termine del quale potranno essere impiegati solo materiali qualificati in possesso di Certificato di Valutazione Tecnica rilasciato dal Servizio tecnico centrale del Consiglio superiore dei Lavori pubblici…

Leggi tutto…