Covestro fornisce aiuto per la crisi
del Coronavirus

Questi vengono forniti alle strutture sanitarie e di assistenza nelle vicinanze degli stabilimenti in numerosi paesi.
Per l’azienda, l’obiettivo è quello di fornire un’assistenza rapida e senza complicazioni nelle collaborazioni in partnership.
 

Il CEO di Covestro Dr. Markus Steilemann

La crisi del Coronavirus colpisce tutti noi e può essere superata solo con la solidarietà. Attualmente nella nostra azienda stiamo sperimentando una coesione e un impegno molto particolare“, ha spiegato il CEO di Covestro Dr. Markus Steilemann.

Vogliamo trasmettere questo atteggiamento al mondo esterno e contribuire con il nostro know-how e l’energia dei nostri collaboratori in tutto il mondo alla lotta contro la pandemia“. Allo stesso tempo, continueremo a fare tutto ciò che è in nostro potere per preservare la sicurezza e la salute dei nostri collaboratori“.

Dall’inizio della crisi, Covestro segue costantemente l’evoluzione della situazione e attribuisce la massima priorità alla protezione dei suoi dipendenti e delle loro famiglie in tutto il mondo.
Inoltre, nelle ultime settimane l’azienda ha attuato una serie di misure dirette a fornire supporto locale alle strutture sanitarie e di assistenza.

Con l’esplosione del coronavirus in Cina, i dipendenti hanno già soddisfatto gli ordini urgenti dei produttori di apparecchiature mediche fornendo materie prime per la produzione di apparecchiature diagnostiche e respiratorie, dispositivi di protezione e strisce reattive per il controllo delle malattie e altri aiuti di emergenza.

Sono state adottate ulteriori misure in tutto il mondo, tra cui donazioni in denaro e non, nonché partnership strategiche con i clienti.
 

Di seguito sono riportati solo alcuni dei modi in cui Covestro sta aiutando a combattere la pandemia:


Brasile

· Donazioni in collaborazione con organizzazioni umanitarie per rifornire persone in difficoltà

Cina

· Donazione di occhiali protettivi, termometri e cuscini alle strutture sanitarie pubbliche di Hubei e di altre parti della Cina
· Campagna di donazioni dei dipendenti per i team medici in prima linea

Germania
Donazioni di: 
· forniture mediche alle strutture sanitarie
· di materiale per la produzione di occhiali protettivi per l’Ospedale Universitario di Erlangen
· di maschere facciali alla città di Leverkusen

Italia

· Campagna di donazioni dei dipendenti
· Donazione all’ASST di Bergamo

Spagna

· Donazioni a diversi ospedali per l’acquisto di attrezzature di cui si ha urgente bisogno
· Donazione di materiale per la produzione di materassi ospedalieri

Taiwan

· Donazione di occhiali protettivi alle strutture sanitarie pubbliche
USA
· Donazioni di disinfettanti per le mani e maschere facciali ai soccorritori locali e alle organizzazioni di servizio pubblico
· Campagna di donazioni dei dipendenti per un’organizzazione nazionale senza scopo di lucro e sostegno ai dipendenti che vogliono contribuire personalmente agli sforzi di soccorso
 

Covestro mette a disposizione anche il suo know-how

Per continuare ad alleviare l’onere delle strutture mediche e di altre aree colpite e sostenere così i massicci sforzi per contenere il coronavirus, Covestro mette a disposizione anche il suo know-how esistente e materiali innovativi, ad esempio per l’uso della tecnologia di stampa 3D.

Questo include anche un software, a cui si può accedere liberamente, per la stampa 3D dei porta-maschere, che migliora la vestibilità delle maschere di sicurezza mediche. Negli Stati Uniti è inoltre in corso una collaborazione con aziende di stampa 3D e con un istituto di ricerca che esplora la stampa 3D dei componenti dei ventilatori, utilizzando i materiali e le competenze tecniche di Covestro.

Una panoramica aggiornata delle misure e delle iniziative adottate da Covestro per il contenimento diretto del coronavirus è disponibile sul nostro sito web cliccando qui.
 
L’azienda continua ad esplorare attivamente le opportunità di come può contribuire al meglio agli sforzi di risposta e di recupero in tutto il mondo e nei mercati in cui serve.
 

A proposito di Covestro:

Con un fatturato di 12,4 miliardi di euro nel 2019, Covestro è una delle più grandi aziende di polimeri al mondo.
Il business è focalizzato sulla produzione di materiali polimerici ad alta tecnologia e sullo sviluppo di soluzioni innovative per prodotti utilizzati in molti settori della vita quotidiana.

Tra i principali settori si annoverano l’industria automobilistica, l’edilizia, la lavorazione del legno e l’industria del mobile, il settore elettrico ed elettronico. A questi si aggiungono settori come lo sport e il tempo libero, la cosmesi, la salute e l’industria chimica
stessa. Covestro produce in 30 sedi in tutto il mondo e alla fine del 2019 impiegava circa 17.200 persone.

Questo comunicato stampa è disponibile per il download dal server stampa di Covestro che si trova all’indirizzo www.covestro.com.
Lì è possibile anche scaricare materiale fotografico. Si prega di notare la citazione della fonte.

Ulteriori informazioni si possono trovare nel sito ufficiale.
Seguici su Twitter: https://twitter.com/covestro


Leggi anche

The 26th edition of China Composites Expo (CCE2020) was successfully held from September 3rd-5th as planned, marking itself the first major composites event convened after the outbreak of COVID-19. With serial measures implemented to ensure public safety, CCE2020 turned out to be a huge success, attracting 18,000+ industrial professionals from 30+ countries and regions to attend….

Leggi tutto…

 
Commissioned by IMAL, the sensor housing box was entirely created via professional 3D printing by CRP Technology and then CNC machined by CRP Meccanica combining additive and subtractive manufacturing techniques….

Leggi tutto…

University of Illinois composite manufacturing methods

Le ali degli aeroplani, le pale delle turbine eoliche e altre parti di grandi dimensioni vengono in genere create utilizzando la polimerizzazione in massa (bulk polymerization), che richiede l’impiego di enormi autoclavi. La frontal polymerization è un nuovo metodo per la produzione dei compositi che al contrario non necessita di un investimento in grandi strutture. I ricercatori dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign hanno condotto uno studio, mettendo i due processi a confronto per valutare i rispettivi pro e contro…

Leggi tutto…

Automobili Lamborghini

Automobili Lamborghini in collaborazione con lo Houston Methodist Research Institute ha sviluppato materiali compositi in fibra di carbonio che sono saliti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale e sono decollati per lo spazio esterno lo scorso novembre. Lamborghini ha inviato componenti sviluppati e prodotti internamente alla ISS per scopi scientifici…

Leggi tutto…

Institut für Textiltechnik - Automated Repair Patch Production

Nel contesto del progetto di cooperazione “Automated Repair Patch Production – ARP2”, finanziato con fondi pubblici, l’Institut für Textiltechnik (ITA) di Aquisgrana sta sviluppando in collaborazione con la Sabanci University di Istanbul una catena di processo per la produzione automatizzata di patch di riparazione per componenti FRP…

Leggi tutto…