È partita la seconda edizione di “Weerg 3D Printing Project Award”

L’azienda italiana Weerg Srl ha dato il via alla nuova edizione del contest “Weerg 3D Printing Project Award” dedicato a designer, progettisti e creativi a cui viene messe a disposizione la più grande installazione italiana di stampanti ED HP MJF 4210. L’obiettivo del progetto è quello di creare un oggetto iconico interamente stampato in 3D.

Primo classificato dell’edizione passata è stato Alex Coppola, studente del corso di laurea in Product Design dell’Università di Roma La Sapienza, per aver progettato una lampada di grande design.

Oltre ad un coupon da € 500, il candidato che porterà la miglior proposta vincerà un’unica occasione di visibilità, diventando protagonista di un video professionale in italiano e in inglese volto a lanciare la propria immagine e a esaltarne le abilità. Il video verrà dilvulgato sulle piattaforme social del promotore del contest.

 


Leggi anche

L’americana Kreysler & Associates – specializzata nell’impiego di materiali compositi in edilizia dal 1982 e riconosciuta a livello internazionale per la sua innovazione, creatività e abilità – presenta opere d’architettura in materiali compositi con metodi di produzione FRP. Questa visione del futuro deve essere uno stimolo per gli architetti nell’adottare soluzioni innovative che si confermano essere anche economiche per una vasta gamma di applicazioni architettoniche, scultoree e industriali

Leggi tutto…

Philipp Aduatz, il designer austriaco conosciuto nel mondo del design per la creazione di oggetti altamente scultorei e realizzati con materiali e tecnologie di fabbricazione innovativi, grazie alla tecnologia di stampa 3D presenta l’avveniristica ““Chaiselongue digitale” che sarà esposta, insieme ad altre opere futuristiche, a Ventura Future – Ventura Projects…

Leggi tutto…

Horacio Pagani, fondatore del marchio Pagani Automobili e padre delle supercar che portano il suo nome, è esperto nella lavorazione del carbonio, alla base dello sviluppo delle auto da competizione e dei più disparati oggetti dove leggerezza e robustezza devono andare a braccetto…

Leggi tutto…

Gli avventori del nuovo centro commerciale Halls Heads appena ristrutturato saranno accolti da un nastro a spirale in composito di 3,5 x 2,5 m rappresentante il logo di uno dei proprietari del centro. Il nastro è costituito da una matrice in Divinycell IPN con una resina in vinilestere e pesa 155 kg in tutto…

Leggi tutto…

Gli scienziati della Corea del Sud hanno sviluppato delle batterie agli ioni di litio estensibili che potranno alimentare la prossima generazione di dispositivi indossabili. Utilizzando il composito ibrido carbonio/polimero (HCP) come un collettore di corrente estensibile, il team di ricerca ha sviluppato una batteria ricaricabile altamente estensibile basata sugli elettroliti…

Leggi tutto…