La fibra di vetro di Schöck Italia rivoluziona l’ingegneria edile

Con un’esperienza maturata in più di 50 anni, Schöck affianca i professionisti offrendo loro prodotti realizzati con materiali innovativi, in grado di semplificare il lavoro e migliorare la qualità costruttiva. Schöck dimostra il suo spirito avanguardistico e lungimirante con Combar, l’armatura in fibra di vetro del futuro che, grazie alle sue caratteristiche e al suo alto profilo tecnologico, rappresenta la nuova frontiera dell’edilizia.

L’acciaio è da sempre utilizzato nelle armature in calcestruzzo in campo edilizio, eppure questo materiale presenta dei limiti, soprattutto in ambienti particolarmente difficili. Il potenziale di Combar emerge appieno qui, in circostanze costruttive dove l’acciaio dimostra invece i suoi limiti. 

Combar ha una resistenza alla trazione superiore rispetto alle normali armature in acciaio, vanta un’incredibile stabilità e può essere impiegato nelle opere edili più insidiose come laboratori chimici ed istituti di ricerca, perché non è soggetto a corrosione ed elettromagnetismo.
Schöck è anche ecosostenibilità: sostituendo l’acciaio con la fibra di vetro già in fase di costruzione, il bilancio ecologico migliora fino al 27% ed è possibile ridurre non solo la produzione di CO2 ma anche la dispersione di calore nella struttura.

La fibra di vetro permette di ottenere elementi leggeri e compatti ma allo stesso tempo dotati di grande robustezza, resistenza e soprattutto longevità.
Ecco l’azienda ha realizzato di tre elementi innovativi: 

  • le barre in fibra di vetro Combar, compatte, leggere e versatili da impiegare come armatura speciale nelle opere edili;
  • i pioli in fibra Isolinkutilizzabili come armatura nelle pareti prefabbricate o a doppia lastra;
  • Isokorb C-XT, il nuovo elemento portante isolante con barre in fibra di vetro, presentato per la prima volta in Italia in occasione di MADE Expo a Milano.

Leggi anche

Secondo un nuovo rapporto della European Pultrusion Technology Association (EPTA), l’uso di componenti pultrusi potrebbe migliorare la sostenibilità, ridurre i costi energetici, accelerare l’installazione e consentire nuovi concetti di progettazione e componenti multifunzionali. Il rapporto di EPTA, intitolato “Opportunità per materiali compositi pultrusi nel mercato ferroviario”, esamina i vantaggi nell’adozione di materiali compositi nel settore ferroviario e il crescente numero di applicazioni per componenti pultrusi…

Leggi tutto…

Il calcestruzzo rinforzato con fibra di vetro è ampiamente usato nell’industria delle costruzioni fornendo un materiale leggero, forte e duraturo che può essere utilizzato per produrre pannelli, rivestimenti antipioggia per facciate di edifici, coperture di pareti di tunnel, ed altre strutture architettoniche. Il fissaggio con bigHead aumenta la libertà del progettista senza compromettere la resistenza e la qualità, minimizzando la fatica ed il tempo sul luogo di posa….

Leggi tutto…

Il tunnel di Pajares (25 km) ad alta velocità che collegherà il Principato delle Asturie al centro della Spagna dimostra come grazie ad una soluzione innovativa in materiali compositi costituita da un sistema di rivestimento e ancoraggio composito è possibile canalizzare delle grandi quantità di acqua senza rischi di infiltrazioni

Leggi tutto…

Ingegneri dell’US Army Research Laboratory (ARL) e l’Università del Maryland hanno sviluppato una tecnica per indurre un materiale composito a diventare più rigido e più forte a richiesta quando esposto alla luce ultravioletta (UV). Questo controllo su richiesta potrebbe portare a nuove funzionalità per la progettazione, le prestazioni e la manutenzione degli elicotteri

Leggi tutto…

ACMA, l’associazione dei produttori di compositi americana ha recentemente organizzato la sua terza giornata annuale delle infrastrutture durante la quale 34 associati di ACMA hanno incontrato più di 100 membri del Congresso per portare avanti la legislazione a favore degli investimenti locali in materiali innovativi come i compositi per infrastrutture di trasporto, acqua ed energia…

Leggi tutto…