Scultura in composito all’ingresso di un centro commerciale australiano


Halls Head is a costal destination adjacent to Mandurah on the southern fringe of metropolitan Perth, Western Australia. The spiral ribbon outside the centre incorporates Diab core materials with structural engineering completed by CCG’s Australian office. The design of the logo as a helical ribbon which although simple in concept, proved difficult to manufacture in more traditional materials. The use of sandwich composites allowed the complex shape to be easily achieved by the working team. A pragmatic approach was taken in the construction of the logo sculpture, with a lightweight central aluminium frame used to support the sandwich panel ribbon. An added advantage of the core material was the resulting light weight of the logo. This minimised the impact on the shopping centre structure, which a heavier construction may have caused. With the lightweight of the core composite ribbon the supporting frame was able to be minimised and neatly camouflaged by the ribbon, resulting in the appearance of the logo floating above the entrance. The ribbon itself consisted of a Divinycell Matrix IPN foam core with stitched e-glass skins using a vinyl ester resin. The ribbon weighed in at 72 kg and the total sculpture at 155 kg.


Leggi anche

L’associazione di categoria tedesca ha rilasciato gli esiti del suo decimo sondaggio semestrale che identifica gli indicatori chiave di prestazione (KPI) per il mercato dei materiali fibrorinforzati (FRP). L’indagine ha riguardato tutte le aziende associate alle quattro organizzazioni ombrello di Composites Germany: AVK, CCeV, CFK-Valley e Hybrid Lightweight Construction Technologies…

Leggi tutto…

KraussMaffei sta ampliando la sua esperienza nel campo della pultrusione, ovvero il processo per la produzione continua di componenti in plastica rinforzata con fibre (FRP), con la messa in servizio di un secondo sistema di pultrusione presso il suo Centro Tecnologico di Monaco, in Germania. Il nuovo sistema è stato progettato per fabbricare barre rinforzate con fibra di vetro per elementi in calcestruzzo nel settore edile…

Leggi tutto…

Monitoraggio sismico: un particolare intonaco realizzato con una serie di materiali compositi, già in uso nei settori aeronautico e automobilistico, potrebbe rinforzare le abitazioni nelle zone a rischio terremoti. È questo l’obiettivo del centro di ricerche Enea, che durante prove in laboratorio ha verificato un sistema di rinforzo strutturale poco invasivo a base di fibra di vetro, rigorosamente Made in Italy…

Leggi tutto…

L’azienda di tubazioni in composito Versteden ha completato con successo l’installazione di un impianto antincendio di 4,2 km per la nuova galleria stradale multilivello A2 a Maastricht, la più importante rete stradale nord-sud nei Paesi Bassi, con un carico di traffico molto intenso. I sistemi di tubazioni compositi in fibra di vetro per il progetto sono stati realizzati con resine Aliancys Atlac fornite dal distributore Euroresins…

Leggi tutto…

Il progetto Sustainable Refurbishment of Existing Bridges (SureBridge) punta a mettere in sicurezza i ponti stradali e fornire una soluzione innovativa ed ecocompatibile per il loro adeguamento strutturale. La tecnica proposta si basa sull’ uso ottimale di materiali compositi FRP (in particolare, con fibre di carbonio e di vetro). L’Università di Pisa partner scientifico del consorzio, caso studio un ponte a San Miniato…

Leggi tutto…