Tulèr, la prima cucina responsive in materiale composito


Le caratteristiche del Quartzforms sono descritte da Tommaso Corà e Paolo Festa, fondatori di Tipic. «Abbiamo lavorato con i compositi in diversi progetti. Il loro utilizzo in tutti i campi è molto diffuso perché garantiscono performance, prezzo, customizzazione e affidabilità ineguagliabili dai materiali naturali. I quarzi hanno delle proprietà tecniche incredibili, sia a livello meccanico sia chimico. Ora che è possibile ottenere superfici più materiche stanno diventando davvero competitivi rispetto ai materiali naturali, anche per quanto riguarda la tattilità». Per il progetto Tulèr sono stati messi a punto delle soluzioni speciali: «I materiali utilizzati per Tulèr sono unici e fanno parte di Vulcans, una serie di 5 miscele di composito a base di quarzo che non imita alcun prodotto naturale ma propone dei colori a sé, dei materiali che abbiano dignità e valore propri come compositi. Una sorta di “pietra impossibile”. Le miscele, oltre a fare tesoro della ricerca tecnica di Marmo Arredo, propongono una serie di colori studiati sulle tendenze di interior per i prossimi anni e sono pensati per essere abbinati con gli altri materiali del mondo del progetto (legni, tessuti, ecc). Il nome Vulcans per l’appunto suggerisce questo: “il luogo dove la natura miscela la materia”. Tulèr ha portato al limite le lavorazioni del materiale con il suo bordo poligonale concavo e convesso e l’integrazione delle funzioni tecnologiche. E il quarzo era il materiale ideale per gestire queste criticità». Proprio la customizzazione tecnica ed estetica è una delle caratteristiche che stanno decretando il successo di questi materiali e anche nel progetto Tulèr queste potenzialità sono state sfruttate al meglio: «Il materiale ha risposto benissimo alle lavorazioni automatizzate a fresa, spessori diversi e incollaggi. Col quarzo è possibile gestire tutto ciò con grande sicurezza. Dal punto di vista della personalizzazione estetica esistono ancora dei limiti dovuti alla struttura delle linee di produzione. Ma la serie Vulcans è un timido inizio che dimostra quanto questi materiali possano non solo restituire le sensazioni dei materiali naturali, ma prendere una loro strada espressiva autonoma».


Leggi anche

Waya sarà una città galleggiante, che vedrà sorgere sull’acqua una serie di edifici modulari a forma di piramide. Il progetto nato in Italia si ispira alla civiltà dei Maya, attualmente è in fase di crowdfunding ma, se tutto andrà bene, vedrà la luce già nel 2022

Leggi tutto…

Emilia4 è il prototipo, in fase di montaggio, dal telaio interamente in carbonio e con il motore solare. L’auto del futuro sarà pronta per la presentazione ufficiale prevista per il 14 giugno presso il Museo Ferrari di Maranello. Poi verrà inviata negli Stati Uniti dove, dal 14 al 22 luglio, parteciperà al più probante dei test: l’American Solar Challange, nella categoria Cruiser

Leggi tutto…

L’americana Kreysler & Associates – specializzata nell’impiego di materiali compositi in edilizia dal 1982 e riconosciuta a livello internazionale per la sua innovazione, creatività e abilità – presenta opere d’architettura in materiali compositi con metodi di produzione FRP. Questa visione del futuro deve essere uno stimolo per gli architetti nell’adottare soluzioni innovative che si confermano essere anche economiche per una vasta gamma di applicazioni architettoniche, scultoree e industriali

Leggi tutto…

Philipp Aduatz, il designer austriaco conosciuto nel mondo del design per la creazione di oggetti altamente scultorei e realizzati con materiali e tecnologie di fabbricazione innovativi, grazie alla tecnologia di stampa 3D presenta l’avveniristica ““Chaiselongue digitale” che sarà esposta, insieme ad altre opere futuristiche, a Ventura Future – Ventura Projects…

Leggi tutto…

Horacio Pagani, fondatore del marchio Pagani Automobili e padre delle supercar che portano il suo nome, è esperto nella lavorazione del carbonio, alla base dello sviluppo delle auto da competizione e dei più disparati oggetti dove leggerezza e robustezza devono andare a braccetto…

Leggi tutto…