Valvola cardiaca fatta con materiali nanocompositi

Utilizzando una nuova tecnica, i ricercatori sono stati in grado di costruire una valvola più longeva che permette al cuore di adattarsi più velocemente e senza lasciare cicatrici.

Hadi Mohammadi, professore assistente, ha la direzione del Heart Valve Performance

Laboratory (HVPL) attraverso UBC Okanagan’s School of Engineering. Come capo redattore della pubblicazione degli studi, Mohammadi afferma che il nuovo disposto è un esempio di valvola mitralica trans catetere, una nuova branca promettente della cardiologia.

Queste valvole sono straordinarie perché possono essere inserite nei pazienti attraverso piccole incisioni, piuttosto che aprire il torace di un paziente – una procedura che solitamente è più sicura e meno invasiva.

“Le valvole cardiache trans catetere già esistenti sono fatte di tessuti animali, più spesso derivano da membrane in pericardio di cuore bovino, e hanno risultati a breve termine,” spiega Mohammadi. “Il problema è che i pazienti devono affrontare dei rischi troppo elevati durante il trapianto, che possono sfociare in ostruzioni all’arteria coronaria e lesioni ai reni.”

La nuova valvola risolve questi problemi grazie all’utilizzo di nanocompositi naturali, è stato impiegato un materiale composto da una varietà di tante piccole componenti – compresi gel, resine viniliche e cellulosa. Il nuovo materiale composito di natura non invasiva rende le valvole cardiache trans catetere molto promettenti per i pazienti ad alto rischio, spiega il professore.

“Non è importante solo il materiale ma anche il design e la struttura delle nostre valvole, perché queste sono in grado di ridurre la pressione sulla valvola del 40 % in confronto ai dispositivi disponibili attualmente,” spiega Dylan Goode, un ricercatore laureato alla HVPL.

Lavorando con i ricercatori del Kelowna General Hospital e della Western University, la valvola sarà sottoposta a numerosi test per perfezionarne la composizione del materiale e la struttura. Se si avranno risultati positivi si procederà con cure sperimentali sui pazienti.


Leggi anche

Un nuovo concetto per la ICC, nuove aree “Process Live”, un grande Forum dedicato alle Lightweight Technologies e “Foam Expo Europe”, questa edizione di COMPOSITES EUROPE 2019, che si terrà a Stoccarda dal 10 al 12 settembre, si presenta ricca di novità assolute. I visitatori incontreranno oltre 300 espositori provenienti, che presenteranno le più avanzate tecnologie dei materiali compositi. …

Leggi tutto…

Schöck, azienda tedesca leader nello sviluppo di soluzioni per l’isolamento termico e acustico, ha realizzato Combar, un’armatura in barre composte da fibra di vetro dalle straordinarie proprietà statiche, fisiche ed ecosostenibili capace di rivoluzionare l’edilizia….

Leggi tutto…

Heroal FireXtech D 93 FP è stato testato sulla resistenza al fuoco secondo le classificazioni EN 13501-2. Il nuovo dispositivo è stato in grado di resistere al fuoco per oltre 30 minuti, rispondendo alla classificazione di resistenza al fuoco EI 30. Il sistema ha raggiunto questa classificazione grazie a profili clamp-on (a scatto) e vetro laminato. Così l’inserimento delle piastre di raffreddamento nei profili principali, nel vetro e nei profili inferiori non è più necessario. In più il sistema ha anche caratteristiche di tenuta ai fumi in classe S200….

Leggi tutto…

Una miscela di cemento, in grado di conservare energia elettrica e scaricarla in caso di necessità, potrebbe convertire edifici, ponti, pavimentazioni stradali e lampioni in accumulatori di energia….

Leggi tutto…

Il salone JEC WORLD 2019 si è concluso dopo tre intense giornate all’insegna dell’innovazione, del networking e della condivisione delle conoscenze. 1.300 espositori, 43.000 visitatori professionisti da 112 paesi partecipanti e 27 padiglioni nazionali: sono questi i numeri, come riportati dal meeting delle associazioni europee e globali di settore, di JEC World, il luogo in cui il mondo dei materiali compositi si incontra riunendo i protagonisti del settore e i loro rappresentanti. …

Leggi tutto…