Advanced Materials for Sustainability: new call

The AMS – Advanced Materials for Sustainability project is up and running: the new Call has been launched by Terna, the company which operates the Italian electricity grid, and Digital Magics EnergyTech, a specialised incubation programme for digital startups in the energy sector.

The energy sector and, in general, the construction of grid infrastructure, is currently undergoing a transformation as radical as it is rapid. In this context, Terna has a strategic and highly important role to play, bolstered by the skills it has acquired in operating the Italian grid, supplying innovative and sustainable energy solutions, and working with ever-increasing efficiency both in terms of its services and its reliability and security.

By putting out this Call, Terna intends to make the most of the opportunities generated by Research into Advanced Materials. In fact, these materials contribute to improving our surroundings, making them not only more efficient and cost-effective, but also healthier and more sustainable in the long term.

In particular, the aim of the Call for Innovation is to identify the best startups and SMEs that can offer solutions and develop projects capable of bringing real innovation to the following fields: coatings, adsorbent materials, environmental integration systems, nanomaterials, additive manufacturing and construction materials.

 

Ten finalists will be selected from the projects sent by 16 September to the website https://openinnovation.digitalmagics.com/it/challenge/ams-Advanced-Materials-for-Sustainability who will then participate in the final Pitch day on 9 October, presenting their innovations and business models. The finalist presenting the best project will be awarded a prize of € 15,000.

Out of the ten finalists, the ideas found to be most interesting will also have the opportunity to embark on a development and Open Innovation course within Terna’s dedicated Advanced Materials for Sustainability facility.

Source and contacts:

Terna Ufficio Stampa

Media Relations/Comunicazione Esterna/Relazioni Esterne e Sostenibilità

Terna SpA – Viale Egidio Galbani, 70 – 00196  Roma – Italia

Tel. 06.8313.9081 – Fax 06.8313.8372
E-mail: ufficio.stampa@terna.it


Leggi anche

La European Composites Industry Association (EuCIA) offrirà dimostrazioni prova del nuovo strumento online Eco Calculator durante il JEC World 2018 di Parigi. Questa risorsa gratuita, che è un componente chiave della strategia di EuCIA per diffondere la cultura della sostenibilità dei materiali compositi, consente alle aziende di calcolare l’impatto ambientale associato alla produzione degli stessi…

Leggi tutto…

Proprietà benefiche, costi competitivi, normative dedicate e preferenze dei consumatori guideranno la crescita di fibre e resine naturali nel settore dei compositi, afferma il dott. Richard Collins, analista tecnologico di IDTechEx. La nota azienda leader nelle analisi di mercato prevede che le entrate nel settore dei biocompositi supereranno i 140 milioni di dollari in dieci anni, con margini di aumento nel caso l’offerta crescesse così velocemente da soddisfare la domanda…

Leggi tutto…

È l’obiettivo del progetto H2020 FiberEUse, che mira al recupero e al riutilizzo in applicazioni industriali di materiali compositi costituiti da polimeri, rinforzati con fibre di vetro e di carbonio (GFRP e CFRP) a fine vita, ottenendo prodotti di arredamento e sportivi da pale eoliche e da componenti aeronautici obsoleti, attraverso l’utilizzo della stampa 3D e di tecniche a basso impatto ambientale…

Leggi tutto…

Tre vincitori sono stati selezionati per i premi per l’innovazione nei biocompositi alla recente Biocomposites Conference di Colonia (BCC), che si è svolta dal 6 al 7 dicembre. Gli stessi riconoscono i progressi nel settore dei biocompositi e delle loro applicazioni come l’edilizia, l’industria dell’automotive e i beni di consumo. …

Leggi tutto…

Ridotte dimensioni, nullo impatto ambientale e grande durata dei componenti sono gli aspetti che rendono Betty Boat un investimento vincente per l’ambiente acquatico. L’imbarcazione sarà lunga 2,5 e larga 1,4 metri, sarà in grado di trasportare 2 adulti e 1 bambino, mentre il sistema di comando e guida utilizzerà la piattaforma hardware Arduino. Gli scafi saranno molto leggeri, circa 50 kg, poiché interamente costruiti in vetroresina e gelcoat….

Leggi tutto…