AIMPLAS aderisce al progetto ECOXY, un programma per sviluppare materiali compositi ecocompatibili

AIMPLAS, Plastics Technology Centre, offers solutions to companies of the plastics industry: R&D projects, analysis and testing, technical assistance, competitive intelligence and training.
The Plastics Technology Centre, announced it is taking part in the project ECOXY, coordinated by CIDETEC – an organization for applied research that integrates three international reference institutes in the fields of energy storage, surface engineering and nanomedicine – to develop reinforced composites meeting the strict requirements of the construction and the automotive sectors, with the advantage that they are repairable, reprocessable and recyclable.
Fibre-reinforced composites are materials of great interest to the construction and the automotive industries because of their low weight and the excellent mechanical properties. But there are some disadvantages related to the high cost and the environmental impact. Many are not repairable or recyclable and most of the polymers and reinforcements used in their manufacturing come from non-renewable sources or require a very significant energy expenditure.
A goal of project ECOXY is to develop new epoxy resins and reinforcements for the construction and the automotive sectors that are more environmentally-friendly and more economically competitive. For that purpose, new resin formulations are being used that are dynamic, allow the repair, the reprocessing and recycling of materials.
13 partners from eight different countries are taking part in the project which began last June and will be completed in November 2020. ECOXY has been funded by the Joint Technology Initiative on Biobased Industries within the EU H2020 research and innovation programme.


Leggi anche

L’innovativa tecnica “Low Cure Clear Coats” permette di essiccare la vernice già a 100° in un unico passaggio fra corpo vettura e parti in carbonio e materiali compositi. A rendere uniche le vetture del Cavallino Rampante non sono solamente il marchio, il design e le prestazioni, ma anche le tinte della carrozzeria, che si servono di una tecnica di verniciatura inedita nel panorama automobilistico

Leggi tutto…

La coupé BMW M2 M Performance Parts Concept trasmette sportività da ogni angolazione, grazie ad un attento utilizzo dei materiali compositi. Stile atletico, cattiveria innata e una netta cura dimagrante (oltre 60 kg), questo il risultato di un’autovettura dove la fibra di carbonio è protagonista

Leggi tutto…

Alpine A110, la più iconica delle vetture prodotte da Renault, torna in vita in quella che può essere considerata qualcosa che va oltre la classica operazione nostalgia. Se siete possessori di una Smart Roadster potete oggi convertirla in una copia piuttosto fedele della “berlinette bleue” grazie ai materiali compositi che per le loro peculiarità possono essere lavorati e plasmati per creare una perfetta replica della coupé Smarlinette!

Leggi tutto…

La nuova McLaren 600LT (Longtail), diventa un nuovo punto di riferimento, veloce in pista quanto su strada, è una sportiva perfettamente omologata per utilizzo stradale, ma dal chiaro DNA racing. Il peso ridotto, grazie all’utilizzo dei materiali compositi, conferma che si possono realizzare auto con una nuova aerodinamica curata e performante

Leggi tutto…

La BMW M2 Performance, presentata poche settimane fa, potrà diventare ancora più sportiva grazie agli M Performance Parts, accessori innovativi utilizzando i materiali compositi con l’obiettivo per l’azienda automobilistica tedesca di conferire alle proprie autovetture un ulteriore livello prestazionale

Leggi tutto…