AVK Innovation Award 2019: come partecipare al prestigioso Premio

AVK, Industrievereinigung Verstärkte Kunststoffe e.V, anche per il 2019 invita tutte le istituzioni, le aziende e i partner coinvolti a presentare le eccezionali innovazioni nel settore dei compositi rinforzati con fibre. Tre le categorie per le quali è possibile inviare le domande:
1. Prodotti e applicazioni innovative
2. Processi innovativi
3. Ricerca e Scienza

Con il riconoscimento di questi 3 prestigiosi premi, AVK ha lo scopo di promuovere nuovi prodotti / componenti o applicazioni di materie plastiche rinforzate con fibre (FRP), nuovi metodi e processi per la preparazione di questi prodotti FRP e di premiare l’eccezionale lavoro scientifico in ricerca e scienza svolto da Università, College e Istituti.
Quest’anno, in particolare, in tutte le categorie si pone l’accento sul tema della “sostenibilità”. Un obiettivo importante volto a mettere in luce le innovazioni, le persone e le aziende coinvolte, rendendo così pubbliche le potenzialità di sviluppo dell’intera industria dei compositi.
La scadenza per la presentazione delle domande è il 29 marzo 2019. La cerimonia di premiazione si svolgerà durante il Composites Europe a Stoccarda dal 10 al 12 Settembre 2019.
Per maggiori informazioni e criteri di valutazione cliccare qui


Leggi anche

L’accordo per recuperare le fibre di carbonio dagli sfridi di lavorazione dei materiali compositi in ambito aerospaziale è stato recentemente siglato da Boeing e ELG Carbon Fibre. Entrerà in vigore in undici siti produttivi del colosso dell’industria aerospaziale, dove i compositi in fibra di carbonio sono ampiamente utilizzati nella costruzione di aeromobili, in particolare i modelli più recenti 787 Dreamliner e 777X…

Leggi tutto…

Koenigsegg ha prodotto la prima auto al mondo in puro carbonio, non trattato. Quello che il costruttore chiama Koenigsegg Carbon Naked (KCN). Ad indossarlo è una Regera, la cui carrozzeria in fibra di carbonio non è stata trattata con nessun altro elemento. Nessuno smalto, nessuna vernice o rivestimento lasciando scoperta la superficie di carbonio grezzo…

Leggi tutto…

Gli scienziati dell’Università di Manchester ritengono che i compositi in fibra di juta naturale rinforzati con grafene potrebbero rivelarsi una combinazione vincente. I dati dimostrano come il grafene potrebbe essere fondamentale nella creazione di un’alternativa più economica e più ecocompatibile ai compositi sintetici per usi finali nelle principali aree produttive come l’industria automobilistica, la costruzione navale, le pale eoliche durevoli e le basse costo delle abitazioni…

Leggi tutto…

Williams Advanced Engineering (WAE) e il suo Team, a stagione conclusa, impiegano le proprie competenze per sviluppare nuove tecnologie sfruttando l’esperienza consolidata nella lavorazione dei materiali compositi. In particolare, WAE ha progettato e realizzato “Bodypod”, una struttura in fibra di carbonio adatta per i trasporti d’emergenza infantile…

Leggi tutto…

La startup Moi, nata all’interno di + Lab del Politecnico di Milano, ha sviluppato e brevettato una tecnologia di stampa 3D in grado di realizzare prodotti ad elevate prestazioni in materiale composito guadagnandosi la vittoria del Pin, Premio Nazionale Innovazione 2018, il concorso legato a idee e business plan del mondo universitario…

Leggi tutto…