Compositi Diab per nuovo parco divertimenti Ferrari


L’azienda svedese riferisce che i suoi materiali compositi modello “Divinycell” sono stati utilizzati nella costruzione del nuovo parco tematico “Ferrari Land”, in Spagna. Progettato dalla Miraplas, società di Valencia specializzata in compositi per l’edilizia, il parco divertimenti è dotato di strutture massicce, pensate per essere resistenti ma, allo stesso tempo, leggere. Anche se la maggioranza delle parti portanti sono state realizzate usando materiali più rigidi, altre hanno richiesto una tecnologia più avanzata, quella fornita, appunto, dai compositi, per evitare deformazioni e fastidi, riferisce la Diab. Per mantenere la resistenza del materiale senza aggiungere ulteriore peso, Miraplas ha scelto come composito per le applicazioni di design di Ferrari Land il PET Divinycell P60. Sempre secondo le analisi dell’azienda svedese, questa fibra è ideale per applicazioni di costruzione edilizia quali pannelli interni, pavimenti e pannelli esterni per treni, tram e autobus, poiché questi compositi, oltre ad essere leggeri, possono vantare buone proprietà meccaniche, ignifughe, antisettiche e contro la dispersione di fumo.


Leggi anche

KraussMaffei sta ampliando la sua esperienza nel campo della pultrusione, ovvero il processo per la produzione continua di componenti in plastica rinforzata con fibre (FRP), con la messa in servizio di un secondo sistema di pultrusione presso il suo Centro Tecnologico di Monaco, in Germania. Il nuovo sistema è stato progettato per fabbricare barre rinforzate con fibra di vetro per elementi in calcestruzzo nel settore edile…

Leggi tutto…

Monitoraggio sismico: un particolare intonaco realizzato con una serie di materiali compositi, già in uso nei settori aeronautico e automobilistico, potrebbe rinforzare le abitazioni nelle zone a rischio terremoti. È questo l’obiettivo del centro di ricerche Enea, che durante prove in laboratorio ha verificato un sistema di rinforzo strutturale poco invasivo a base di fibra di vetro, rigorosamente Made in Italy…

Leggi tutto…

L’azienda di tubazioni in composito Versteden ha completato con successo l’installazione di un impianto antincendio di 4,2 km per la nuova galleria stradale multilivello A2 a Maastricht, la più importante rete stradale nord-sud nei Paesi Bassi, con un carico di traffico molto intenso. I sistemi di tubazioni compositi in fibra di vetro per il progetto sono stati realizzati con resine Aliancys Atlac fornite dal distributore Euroresins…

Leggi tutto…

Il progetto Sustainable Refurbishment of Existing Bridges (SureBridge) punta a mettere in sicurezza i ponti stradali e fornire una soluzione innovativa ed ecocompatibile per il loro adeguamento strutturale. La tecnica proposta si basa sull’ uso ottimale di materiali compositi FRP (in particolare, con fibre di carbonio e di vetro). L’Università di Pisa partner scientifico del consorzio, caso studio un ponte a San Miniato…

Leggi tutto…

Sono leggeri, stabili, resistenti alla corrosione e necessitano di scarsa manutenzione: grazie a queste proprietà, le prospettive per i compositi sono sempre più rosee per l’industria europea. Automotive, aerospace e costruzioni sono i principali motori che guidano l’ascesa dei compositi in fibra. La produzione di materie plastiche rinforzate con fibre di vetro è aumentata di nuovo del 2% nel 2017 rispetto al 2016, con un aumento di produzione leggermente superiore alla media europea. …

Leggi tutto…