Dare una forma all’acqua

Gli istituti del CNR di Scienze applicate e sistemi intelligenti (ISASI-CNR) e di Polimeri compositi e biomateriali (IPCB-CNR) hanno collaborato con il Centro per i biomateriali avanzati per la salute dell’IIT (CABHC-IIT) per realizzare il processo che permette di ottenere una pellicola di polimeri in grado di rivestire volumi di acqua.

Il processo avviene istantaneamente e in modo spontaneo, a partire dalla goccia di una soluzione polimerica messa in contatto con la superficie del liquido da confezionare.

Pubblicato sulla rivista Science Advances e nato dalla collaborazione fra Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), il risultato apre le porte ad applicazioni in campo agroalimentare, farmaceutico e biomedicale.

Le prime applicazioni saranno probabilmente nel campo biomedicale, ma secondo i ricercatori “riuscire a manipolare piccoli volumi d’acqua e, soprattutto, creare dei rivestimenti che si adattino alle complesse forme che il liquido può assumere è un vantaggio notevole per molti processi nei quali su diverse scale, dal centimetro fino a dimensioni del nanometro (miliardesimo di metro), sono importanti la manipolazione, ingegnerizzazione e funzionalizzazione dei materiali”.

Lo stesso processo osserva il coordinatore del centro IIT di Napoli, Paolo Netti, può essere utilizzato per rivestire altri materiali ricchi d’acqua, come gel e tessuti biologici “di una qualsiasi forma quali sfere, cubi, protesi, organi complessi, per trasporto, preservazione e protezione da agenti esterni”.

In ultimo “Con questo processo possiamo creare vestiti su misura a prescindere dalla forma assunta dall’acqua”, dicono Sara Coppola e Pietro Ferraro, del ISASI-CNR.


Leggi anche

Volt

I ricercatori del KTH Royal Institute of Technology in Svezia hanno dimostrato in uno studio pubblicato di recente la possibilità per un nuovo materiale composito in fibra di carbonio di cambiare forma con l’aiuto di impulsi elettronici. Il materiale potrebbe trovare applicazione per esempio nella produzione di aeroplani e pale eoliche…

Leggi tutto…

Interreg Europe, il Fondo europeo di sviluppo regionale, insieme all’Unione europea ha assegnato il nuovo progetto AACoMa alla regione Interreg Euregione Mosa-Reno (EMR). Il progetto si propone di accelerare lo sviluppo dell’advanced manufacturing per il settore dei compositi, dimostrando l’efficacia delle nuove tecnologie sviluppate tramite una stretta collaborazione tra istituti e centri di ricerca e piccole e medie imprese della regione EMR…

Leggi tutto…

researchers

L’etanolo ha una densità di energia volumetrica cinque volte superiore (6,7 kWh/L) rispetto all’idrogeno (1,3 kWh/L) e può essere utilizzato in sicurezza nelle celle a combustibile per la generazione di energia. In teoria, l’efficienza di una cella a combustibile a etanolo è del 96%, ma in pratica alla massima densità di potenza è solo del 30%. Per raggiungere una maggiore efficienza un gruppo di ricercatori dell’IPEN (Brasile) sta studiando nuove membrane in materiale composito per celle a combustibile a etanolo diretto…

Leggi tutto…

JEC ceremony 2019

Quest’anno i JEC Innovation Awards, il premio alle innovazioni nel settore dei compositi, si terrà per la prima volta in modalità online, a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19. La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 13 maggio alle ore 12 e sarà possibile partecipare gratuitamente, previa registrazione. Verranno premiati 11 progetti per ognuna delle categorie in gara su 33 progetti giunti in finale, selezionati da una giuria internazionale …

Leggi tutto…

ElectraFly prototype

Nello sviluppo del nuovo settore emergente dei velivoli per la mobilità urbana (UAM, Urban Air Mobility) rivestiranno un ruolo centrale i materiali compositi avanzati stampati in 3D e ultraleggeri. Come suggerisce un progetto condotto dall’UAMMI in collaborazione con un’azienda dello Utah, il loro impiego aiuterà a risolvere i problemi di efficienza che incidono al momento sulle prestazioni e sullo sviluppo del mercato legato a questi velivoli…

Leggi tutto…