Dornier Seawings lancia Orca: la piattaforma per missioni anfibie costruita interamente con compositi

Orca si basa sullo stesso concetto di Seastar, l’aliscafo ideato per il commercio della Dornier Seawings. La cellula aerea di Orca, come quella di Seastar, è costruita con fibre di materiali compositi provenienti da carbone e vetro non corrosivi, entrambi di alta qualità e prodotti in azienda. Orca vanta le stesse qualità e vantaggi di Seastar, ma con stazioni di equipaggiamento di missione interne ed esterne opzionali.

Orca verrà utilizzata per le missioni di alto livello, come quelle di salvataggio marittimo, antipirateria, controllo dell’industria ittica, monitoraggio delle catastrofi naturali, e offre un equipaggiamento per la ricerca e sorveglianza, così da poter trasportare barelle per evacuazioni mediche. La struttura meccanica in materiali compositi rende Orca immune alla corrosione, anche in condizioni di alta salinità. La forma affusolata dell’imbarcazione garantisce una buona resistenza alle brusche tempeste in mare aperto, la sua combinazione a cinque eliche con lame e la potente turbina la rende molto efficiente e diviene il dispositivo anfibio più veloce della sua classe.

Un altro aspetto positivo che introduce Orca sta nel fatto che risulta utile nelle missioni ambientali per l’analisi sugli sprechi di plastica nell’oceano su una tabella giornaliera, cosa che la maggior parte delle imbarcazioni non sono in grado di fare. Quest’analisi dell’acqua potrebbe aiutare a definire la provenienza dello spreco e quindi progettare un giusto registratore.

Dornier Seawings dialoga con i maggiori dipartimenti di sicurezza marittima interessati all’utilizzo di orca per aumentare l’efficienza delle missioni. La compagnia ha pianificato il lancio del prodotto per il 2022.


Leggi anche

I ricercatori guidati dagli ingegneri della Tufts University hanno sviluppato un nuovo metodo di fabbricazione della seta molto più efficiente che consente di riscaldare e modellare il materiale in forme solide per una vasta gamma di applicazioni, compresi i dispositivi medici. Utilizzando questo metodo, le proprietà dei dispositivi a base di seta possono essere ottimizzate per resistenza, flessibilità, funzione molecolare e biodegradabilità…

Leggi tutto…

Un team di ricercatori della Cornell University guidato da Rob Shepherd, professore associato di ingegneria meccanica e aerospaziale, ha realizzato una mano stampata in 3D con dita controllate idraulicamente che possono raffreddarsi sudando. Questa forma di gestione termica consente ai robot liberi e ad alta potenza di funzionare per lunghi periodi di tempo senza surriscaldarsi…

Leggi tutto…

Un team di ricerca della Fraunhofer Society e della Technical University of Munich (TUM) guidato dal chimico Volker Sieber ha sviluppato una nuova famiglia di poliammidi a partire da un sottoprodotto della produzione di cellulosa, un esempio per un’economia più sostenibile con materiali a base biologica…

Leggi tutto…

Covestro ha collaborato con il Centro di Ricerca e Sviluppo di Guangzhou Automobile Group Co. Ltd. (GAC R&D Center) per sviluppare un leggero schienale in materiale composito per l’ultima concept car elettrica della casa automobilistica cinese, la ENO.146. Il veicolo ha recentemente fatto il suo debutto al Salone Internazionale dell’Automobile di Guangzhou….

Leggi tutto…

Un colore, una linea, piccoli dettagli che nascondono un grande potenziale: imprimere unicità, carattere e stile. Il design trasforma ogni automobile in un oggetto prezioso. Un’auto costruita in serie, pensata per molti, diventa espressione di uno stile di vita, di un modo diverso di vivere la strada. Zender trasforma il design per automobili in passione per l’eleganza su quattro ruote.

Leggi tutto…