Il progetto europeo RECOTRANS per i materiali compositi nel trasporto


In particular, two technologies will be developed: microwave-based pultrusion and RTM processes for long fibre thermoplastic composites, and laser bonding to allow addition of metal inserts in composite parts. Using these technologies three demonstrators will be manufactured: the cabin pillar for a Mercedes Benz truck, the roof cover of a train manufactured by Stadler, and the skin of a car door manufactured by Gestamp. During the first stage of the project, work will focus on the definition of the materials’ requirements and on the manufacturing system for the three demonstrators, as well as on the selection and adaptation of materials. The project, which lasts 42 months, involves 13 partners from seven countries and has received funding from the EU Horizon 2020 research and innovation programme. For more info: http://www.aimplas.net.


Leggi anche

Il 6 Febbraio 2019 presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale dell’Università di Bologna si svolgerà un’interessante giornata organizzata da ABCS Srl e OSTEC in cui verranno affrontati temi come la spettroscopia Raman e la presentazione delle nuove tecnologie. …

Leggi tutto…

Linea Guida per la identificazione, la qualificazione ed il controllo di accettazione di compositi fibrorinforzati a matrice inorganica (FRCM) da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti…

Leggi tutto…

RIMTA, the Rhode Island Marine Trades Association has the aim to turn old boats into cement. The fiberglass recycling pilot project has been launched thanks to new funding from BoatUS Foundation….

Leggi tutto…

E’ la nuova frontiera che rivoluzionerà molti settori, dalla nano robotica all’elettronica. Il gel permette di assemblare minuscoli oggetti di qualsiasi forma, materiale e complessità per poi rimpicciolirne le dimensioni di dieci volte. La tecnica, chiamata “fabbricazione per implosione” (ImpFab), è stata messa a punto negli Stati Uniti, al Massachusetts Institute of Technology (Mit)…

Leggi tutto…

Gli scienziati della Università nazionale di scienze e tecnologie MISiS, in Russia, insieme ai colleghi dell’Istituto centrale di ricerca e sviluppo metallurgico de Il Cairo, in Egitto, hanno sviluppato un materiale composito in grado di migliorare la chimica degli assorbitori nel solare termodinamico a torre…

Leggi tutto…