Il Progetto Lightcar

Una delle sfide principali dell’industria automobilistica è quella della sostenibilità ambientale. Un metodo per limitare con successo le emissioni di CO2 nel settore automobilistico è la riduzione del peso delle auto. I veicoli più leggeri richiedono meno energia per funzionare, con conseguente aumento dell’autonomia. Ciò si ottiene sostituendo le parti metalliche con nuovi materiali compositi più leggeri.

Il progetto Lightcar, coordinato da Industrias Alegre e al quale partecipano ITERA Engineering Solutions, Sinfiny Smart TechnologiesAimplas – Istituto Tecnologico delle Materie Plastiche sta sviluppando nuovi compositi termoplastici a fibra lunga. Questi materiali offrono i vantaggi di:

  1. leggerezza
  2. resistenza agli urti
  3. rigidità

Allo stesso tempo, sono riciclabili e lavorabili attraverso metodi di produzione convenzionali efficienti e con una bassa generazione di rifiuti.

Il progetto, finanziato dall’Agenzia Valenciana per l’innovazione (AVI), sviluppa nuovi materiali compositi con proprietà eco-compatibili, che ridurranno il peso delle batterie nei veicoli elettrici tra il 50% e il 70%.

Inoltre, il progetto consentirà anche la progettazione di una cella di produzione flessibile ad alta velocità per la produzione di parti in cui possono essere integrati i componenti elettronici.

Il progetto Lightcar è finanziato nell’ambito del Programme of Strategic Cooperation Projects, cofinanziato dai fondi FESR dell’UE nell’ambito del programma operativo FESR della Comunità Valenciana 2014-2020. Tale programma è stato annunciato nella risoluzione del 14 gennaio 2021 dal vicepresidente esecutivo dell’Agenzia valenciana per l’innovazione (AVI). È inoltre volto a rafforzare e sviluppare il sistema di innovazione valenciano per migliorare il modello produttivo per gli esercizi finanziari dal 2021 al 2023.

 


Leggi anche

Il Gruppo Reglass, oltre 100 anni di attività, da più di 40 opera nel campo dei materiali compositi avanzati della fibra di carbonio. Resine polimeriche e fibre di carbonio vengono trasformate in fogli di pre-impregnato (prepreg) per produrre tubi altamente performanti. A supporto, l’attività di ricerca e sviluppo che si svolge nei laboratori aziendali in collaborazione con Università e centri di ricerca….

Leggi tutto…

La partnership tra la startup milanese Levante e l’azienda Advanced Composites Solutions (ACS) ha prodotto un pannello solare portatile, riciclato e rinnovabile, con scarti di fibra di carbonio dalla produzione di automobili. Il prototipo, da brevettare, è ideale per alimentare mezzi come camper e barche. Il progetto ha vinto a giugno il Best Practices Award 2022 per l’innovazione….

Leggi tutto…

The global composites community reunited at JEC World from May 3rd to 5th for 3 busy rewarding days of innovation, networking and knowledge sharing. The industry was excited to reconnect and the show exceeded all expectations in terms of product launches, content and business activity. The event welcomed 32,000+ professional visits, in Paris and online, from 115 countries and featured 1,201 exhibitors and 26 pavilions….

Leggi tutto…

L’azienda britannica famosa per le ruote in fibra di carbonio, fornitrice di 15 brand automobilistici, ha scelto i compositi avanzati della sudcoreana Hankuk Carbon. La ruota di ultima generazione BX-F ibrida di Dymag sarà destinata al segmento di lusso, elettrico e dei Suv. L’obbiettivo è abbattere il peso dei tradizionali cerchi in lega con questo modello di ultima generazione….

Leggi tutto…

I giovani ingegneri del Team Dynamis PRC hanno studiato e realizzato una struttura di assorbimento di impatti frontali in fibra di carbonio per la vettura che gareggerà nel campionato di Formula Student nella stagione 2022. La monoposto elettrica del Team del Politecnico di Milano parteciperà a 3 competizioni a livello universitario in Italia, Ungheria e Germania tra luglio e agosto. …

Leggi tutto…