Il rinforzo come costituente chiave dei materiali compositi: stato dell’arte e prospettive

I materiali compositi a matrice polimerica (denominati FRP Fiber Reinforced Polymer) formano una classe di materiali caratterizzati da elevate prestazioni e significativi utilizzi in molteplici settori industriali: aerospaziale, aeronautico, automotive, eolico, marine e delle costruzioni oltre che tutta una nuova serie di settori innovativi con un notevole ed ulteriore impulso all’utilizzo di tali materiali.

Diventa oggi fondamentale per i professionisti del settore avere tali conoscenze nel proprio bagaglio professionale. Il corso è rivolto, a progettisti; responsabili tecnici e di progettazione, addetti alla R&D, tecnologi di processo, responsabili di business development, ricercatori, oltre che imprenditori che vogliono investigare le potenzialità e le possibilità offerte da tali materiali e i loro futuri sviluppi.

Le iscrizioni sono ancora aperte. Per le modalità di partecipazione consultare il sito www.plastinnova.it


Leggi anche

Lo sviluppo congiunto cliente – bigHead favorisce alcune applicazioni migliorandone il disegno finale, aumentando le prestazioni e riducendo i costi. Un esempio è stato l’utilizzo di materiali compositi da parte di Siemens per le navicelle usate sulle nuove turbine eoliche offshore 6MW. È stato sostituito un pannello in acciaio – per la manutenzione e relativo fissaggio con bulloni – con uno in composito e bigHead….

Leggi tutto…

Venerdì 30 novembre dalle ore 14:00, presso il Politecnico di Milano, Assocompositi organizza un incontro di presentazione aperto a tutti gli operatori del settore del documento tecnico CNR DT 215/2018 sulle ”Istruzioni per la Progettazione, l’Esecuzione ed il Controllo di Interventi di Consolidamento Statico mediante l’utilizzo di Compositi Fibrorinforzati a matrice inorganica”, sottoposto ad inchiesta pubblica fino al 31 gennaio 2019…

Leggi tutto…

Una ricerca del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e dell’Università di Hong Kong ha messo a punto una pellicola che riflette fino al 70% della luce solare che entra dalle finestre. Si può applicare su qualsiasi infisso esistente e abbassa del 10% i costi energetici dell’edificio…

Leggi tutto…

Riduce da ore a minuti i tempi di preparazione degli attrezzi nello stampaggio di materiali compositi nell’industria aerospaziale e risulta particolarmente efficace per componenti in prepreg epossidico di fibra di carbonio realizzati sottovuoto e con stampaggio in autoclave….

Leggi tutto…

Riuscire ad aumentare l’efficienza del solare termodinamico cambiando i materiali impiegati come scambiatori di calore. Questo l’obiettivo della ricerca condotta da alcuni ingegneri della Purdue University in collaborazione con altri atenei statunitensi. Il team di ricercatori ha creato lastre composite in metallo-ceramica in grado di sovraperformare gli attuali scambiatori di calore nel solare a concentrazione…

Leggi tutto…