La nuova tecnologia di verniciatura Ferrari è adatta per i materiali compositi

Ferrari è la prima Casa automobilistica ad introdurre questa tecnologia nel proprio processo produttivo. Peculiarità delle resine “Low Cure Clear Coats” è la presenza di un nuovo agente indurente che è in grado di migliorare le prestazioni di resistenza chimica e meccanica garantendo una maggiore durata della lucidatura. Questa tecnica permette la verniciatura di componenti in fibra di carbonio e in materiali compositi contestualmente al trattamento dell’intero corpo vettura: ne guadagna l’omogeneità delle tinte fra le varie parti della carrozzeria.

Inoltre, da un punto di vista dell’impermeabilità della vernice, la nuova formula studiata da Ferrari migliora ulteriormente la capacità di reticolazione, diminuendo – attraverso un aumento della idrofobicità chimica – la permeabilità all’acqua. Analizzando più in dettaglio la nuova vernice – a due componenti – comprende un trasparente cotto, appunto a bassa temperatura: con questo elemento, l’essiccazione della tinta carrozzeria avviene a 100° anziché a 150, in modo da fornire un attivo contributo alla riduzione delle spese per l’energia, ed a tutto vantaggio della ecosostenibilità. Dati alla mano, sono almeno 61 le possibilità di nuance, date dall’abbinamento fra la vernice-base metallica ed un trasparente colorato (lucido ed opaco) che possono essere fornite da Ferrari.


Leggi anche

Inaugurato il centro da 8.9 milioni di sterline che dovrà sviluppare materiali più leggeri ed efficienti per l’industria ad alto valore aggiunto, inclusa quella dell’automotive e aerospaziale….

Leggi tutto…

Michelin e General Motors hanno presentato a Movin’On il summit per la mobilità sostenibile, una nuova generazione di pneumatici airless per auto, il prototipo MICHELIN Uptis (“Unique Puncture-proof Tire System) a prova di foratura….

Leggi tutto…

Sinuosa ed elegante e muscolosa, la nuova GT superleggera sfida le convenzioni della categoria Gran Turismo con un accattivante mix del design, materiali innovativi di alta qualità. Concepita per percorrere lunghe distanze, offre il comfort e lo spazio che uno si aspetta da una Gran Turismo, ma con un livello di agilità che non si è mai visto in questo segmento. …

Leggi tutto…

L’alluminio è uno dei materiali più promettenti per le applicazioni nel settore automobilistico e aerea. L’università russa National University of Science and Technology “MISIS” ha trovato un modo semplice ed efficace per rafforzare i materiali compositi a base di alluminio. …

Leggi tutto…

La passione per il design, per la tecnica e la velocità sono sempre state qualità ricercate da SPIDI, ma soprattutto la responsabilità di progettazione per soluzioni che uniscano protezione, comfort, stile e funzionalità. Carbo Track EVO è stato sviluppato utilizzando una combinazione di pelle bovina, rinforzi in in Keramide ad alta tenacità, dettagli in Superfabric sulle dita e scudi nocche in fibra di carbonio garantendo la massima sicurezza alla guida di una moto e un design impeccabile….

Leggi tutto…