Le proprietà meccaniche dei termoplastici rinforzati in fibra di carbonio in base alla temperatura e al diametro dell’ugello

CEAD è alla ricerca delle proprietà di stampa ottimali per vari materiali termoplastici di fascia alta. L’obiettivo dell’azienda è quello di essere in grado di consigliare gli utenti dei propri estrusori e Flexbot quale sia il miglior utilizzo dei materiali rinforzati con fibre specifiche per le loro applicazioni.

 
Una tesi universitaria sul tema

Andrew van de Looi, l’ultimo arrivato nel team di ingegneri applicativi di CEAD, ha iniziato la sua esperienza in azienda con uno stage curricolare per i suoi studi sulla tecnologia aeronautica presso Inholland Delft. Al centro della sua tesi c’era una ricerca sulle impostazioni di stampa per tre materiali di alta qualità: ABS, PEI e PC, rinforzati con il 20% di fibra di carbonio, utilizzando l’estrusore robotizzato E25.

 

Le modalità di svolgimento delle prove

Per convalidare la resistenza alla trazione e alla flessione dei materiali, sono stati condotti test, conformi agli standard ASTM (D-638, D-790), utilizzando due ugelli più grandi (9 e 12 mm) che fornivano perline larghe da 18 a 22 mm. Anche la temperatura di stampa è stata variata più volte, mentre RPM, coppia e tempo di strato sono stati mantenuti stabili.

L’attenzione si è concentrata sulle impostazioni riguardanti la temperatura dell’estrusore, i diametri degli ugelli e la loro influenza sulle proprietà meccaniche delle stampe.

 

Le conclusioni

La stampa frequente con tutti e tre i materiali ha permesso di identificare il comportamento dei materiali in modo specifico per l’estrusore E25. Ogni materiale ha mostrato reazioni diverse al processo di stampa. Ciò dimostra l’importanza di disporre di una propria linea guida procedurale per ciascuno di questi. I risultati assicurano che CEAD e Airtech sono in grado di consigliare i clienti sul miglior utilizzo di questi materiali di alta qualità, focalizzandosi sulla loro applicazione.

 


Leggi anche

Andy Sutton, ingegnere di produzione specialista nello sviluppo di materiali compositi all’avanguardia, ha lanciato Access Composites, una nuova realtà formativa che ha l’obiettivo di colmare una grave lacuna nel supporto accessibile e nella pianificazione aziendale, insegnando a tutte le organizzazioni, di tutte le dimensioni, come lavorare con i compositi in maniera efficiente …

Leggi tutto…

Gli adesivi acrilici strutturali ARALDITE® 2080 e ARALDITE® 2081 di Huntsman, sono stati sviluppati per garantire un’elevata resistenza e una minore infiammabilità rispetto ai prodotti tradizionali a base metil-metacrilato. Per la maggior parte delle applicazioni, richiedono una preparazione minima della superficie e assicurano buone prestazioni di adesione su diversi substrati (plastica, compositi e metallo) insieme ad una rapida polimerizzazione a temperatura ambiente….

Leggi tutto…

Il peso dei satelliti spaziali può rendere costoso il raggiungimento dell’orbita terrestre bassa (LEO). Se ne sono rese conto le aziende australiane che hanno dovuto fare i conti con i fornitori di lancio che fatturano i carichi utili al chilogrammo. È emersa quindi la necessità di utilizzare strutture più leggere, ma al tempo stesso robuste, per resistere in ambienti spaziali con temperature estreme….

Leggi tutto…

The structural acrylic adhesives ARALDITE®2080 and ARALDITE®2081 from Huntsman have been developed to ensure high strength and lower flammability than traditional methyl methacrylate-based products. For most applications, they require minimal surface preparation and ensure good adhesion performance on different substrates (plastic, composites and metal) along with rapid curing at room temperature….

Leggi tutto…

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Queensland del Sud, sotto la guida del dottor Wahid Ferdous, sta studiando come sostituire le traverse ferroviarie in legno per i ponti con un nuovo materiale costituito da fibre composite e materiali di scarto. Il governo dello stato del Queensland e il produttore di traverse in cemento Austrak hanno finanziato il progetto attraverso una borsa di ricerca per l’industria….

Leggi tutto…