Leggerezza sportiva al polso


This year, Oris begins the next chapter in its story with the launch of the high-performance Oris Williams Valtteri Bottas Limited Edition. The partnership between Oris and the highly successful Williams Team began in 2003, and more than a decade later their relationship is truly cemented by this year’s major launch: the company’s first carbon fibre timepiece. And it has been used in a way that is unprecedented in the watch industry. The cases of the new Oris Williams Valtteri Bottas Limited Edition (limited to 770 pieces) and core-collection Oris Williams Chronograph Carbon Fibre Extreme are made of carbon fibre and titanium, but not just any carbon fibre. Oris has developed and patented an innovative manufacturing technique derived from processes shared by the Williams Team to produce a fully carbon monocoque case middle, weighing a mere 7.2 g. The titanium case back and sapphire crystal can be mounted straight on, without special gaskets or ‘containers’.
Given the incredible strength-to-weight ratio of carbon fibre, it’s no wonder the material has become so prevalent in Formula 1 cars, from the monocoque to suspension wishbones. Oris’s new technique exploits carbon fibre to yield three key watchmaking benefits. The first two are rigidity and water-tightness: in most carbon fibre watches these can only be achieved by adding extra components such as metal reinforcements, or metal ‘containers’, but Oris’s solution bypasses the need for these. The third is in post-production. Processing carbon fibre after it has been moulded and hardened is labour-intensive and costly. For example, milling tools are used up to 300 times with steel cases whereas milling carbon fibre allows only 10 – 15 cases. To make this unique composite, up to 35 sheets of pre-cut fabric are layered manually in individual moulds and twice hardened under pressure at 130 C in special ovens. No single layer is randomly oriented. The result is a totally integrated carbon case with perfectly aligned carbon fabric.

Dida foto 2: Le fasi principali del processo di lavorazione: dai fogli di tessuto rinforzato con polimeri in fibra di carbonio fino alla cassa definitiva dell’Oris Williams Valtteri Bottas Limited Edition


Leggi anche

Il marchio cinese TUPLUS ha realizzato una nuova valigia in fibra di carbonio nella sua linea principale. Il modello da 25 pollici, attualmente in vendita solo in Cina, è dotato di gusci anteriori e posteriori realizzati in compositi termoplastici Maezio® di Covestro, che aumentano le prestazioni d’impatto e al contempo elevano il design e lo stile. …

Leggi tutto…

3D printed FRP footbridge

Il parco di Kralingse Bos, il cuore verde di Rotterdam, avrà presto una passerella pedonale realizzata in polimeri fibrorinforzati (FRP) tramite la stampa 3D. Questa passerella dovrebbe rappresentare l’inizio di una transizione verso la prossima generazione di ponti, che offriranno alte prestazioni come leggerezza, estrema versatilità, circolarità e sostenibilità…

Leggi tutto…

Empa aerogel

I ricercatori di Empa, centro di ricerca interdisciplinare svizzero per la scienza e la tecnologia dei materiali, sono riusciti ad applicare gli aerogel alla microelettronica: hanno infatti sviluppato aerogel basati su nanofibre di cellulosa che non hanno rivali in termini di peso e che possono schermare efficacemente i campi elettromagnetici prodotti da motori elettrici e dispositivi elettronici…

Leggi tutto…

The Brainstorm project: rail vehicle frame

Sotto la spinta delle sfide del settore ferroviario per l’industria e il mondo accademico, e cioè ridurre i costi e le emissioni di carbonio e migliorare la capacità e la soddisfazione del cliente, il progetto BRAINSTORM ha sviluppato tubi in composito ultraleggeri per la produzione di vagoni ferroviari innovativi, leggeri e modulari, che riducono i costi di produzione e le emissioni di carbonio…

Leggi tutto…

Access panel in recycled thermoplastic composites

All’interno del progetto TPC-Cycle recycling, è stato sviluppato un pannello di accesso per aeromobili in materiale composito termoplastico riciclato ed è stato testato con successo in volo. Il pannello è stato ottenuto utilizzando un nuovo processo di riciclaggio, che ha permesso di rendere il componente più leggero e meno costoso rispetto ai pannelli standard…

Leggi tutto…