L’uso del PET nel settore nautico

Dalla nostra Call for Papers – MARINE

Michele Antonini, Chiara Marchesi – Mates Italiana
Henry Apollonj Ghetti – Pyxis Yacht SA

 

 


 

Questo progetto è stato premiato dalla redazione di Compositi Magazine e dal comitato tecnico-scientifico!

 
Saper intercettare le esigenze del mercato e della comunità rispondendo tempestivamente alle richieste dei clienti fornendo loro prodotti sempre più “su misura”, innovativi e sostenibili, è la sfida alla base dell’operato di Mates Italiana, che da oltre 40 anni lavora nello sviluppo, produzione e commercializzazione di materiali, soluzioni e processi per la produzione di compositi avanzati.

La flessibilità, la dinamicità e l’interesse per ricerca e innovazione hanno condotto l’azienda ad una partnership con il cantiere nautico svizzero Pyxis Yachts SA. Pyxis Yachts è nata due anni fa ma si è fatta velocemente strada sul mercato italiano, francese e asiatico grazie al talento e alla passione del suo team internazionale. La sua missione è quella di costruire imbarcazioni a motore con elevati standard prestazionali.

Al momento, Pyxis Yachts produce due tipi di imbarcazioni:
  • la Pyxis Yachts 30wa
  • la Pyxis Yachts 30wa fishing (quest’ultima dedicata alla pesca sportiva)

Queste imbarcazioni si differenziano dalle altre proposte presenti sul mercato per:

  1. le prestazioni
  2. il carattere innovativo del design
  3. la qualità dei materiali e degli accessori

Anche per la costruzione, il cantiere punta sulla qualità utilizzando la resina vinilestere per lo strato più esterno dello scafo offrendo così maggior protezione dall’idrolisi. Oltre alla qualità, la Pyxis Yachts ha messo al centro del suo operato la sicurezza del proprio personale e la sostenibilità ambientale dei suoi prodotti,  ottenendo le certificazioni ISO 9001e ISO 14001.

Come affermato da Henry Apollonj Ghetti, titolare del cantiere nautico:

“la visione green fa parte del DNA della Pyxis Yachts, proprio perché sin dalla sua costituzione si è voluto ricercare un equilibrio tra produzione e ambiente“.

Per un cantiere nautico, garantire la sostenibilità delle proprie imbarcazioni significa ricercare materiali il più possibile provenienti da fonti naturali ma anche da riciclo da utilizzare in fase di costruzione e possibilmente riciclabili a fine vita della barca. E proprio da questa esigenza è nata la collaborazione con Mates Italiana che ha offerto al cantiere di sostituire il PVC espanso d’anima, materiale utilizzato da moltissimi anni nel settore e ben noto ai progettisti, con un materiale analogo ma eco-sostenibile, il polietilentereftalato (PET). Questo materiale è ancora poco conosciuto e adottato nel settore nautico mentre in altri viene già impiegato abbondantemente.

 

To be continued…

 
 

 


Leggi anche

Il progetto FireMat mira a superare i principali limiti tecnici dei compositi a matrice polimerica (PMC), vale a dire resistenza al fuoco e la non riciclabilità. Il progetto, coordinato da ENEA – Laboratorio tecnologie dei materiali Faenza (ENEA-TEMAF), ha coinvolto 4 partner no-profit (ISTEC-CNR, CertiMaC, Consorzio MUSP e Romagna Tech), tutti appartenenti alla rete regionale “Rete Alta Tecnologia”, e 4 aziende locali (Bucci Composites SpA, Curti Costruzioni Meccaniche SpA, Aliva Srl e Tampieri Energie Srl)….

Leggi tutto…

Il gruppo giapponese Toyoda Gosei Co., Ltd. ha sviluppato un nuovo materiale composito con matrice termoplastica e rinforzo in nanofibre di cellulosa (CNF) per applicazioni automotive con l’obiettivo di ridurre la CO2 durante il ciclo di vita dei componenti automobilistici, dall’approvvigionamento e produzione delle materie prime al riciclaggio e allo smaltimento. CNF è cinque volte più resistente dell’acciaio e ha un quinto del peso dell’acciaio. …

Leggi tutto…

I sistemi compositi continui e il sistema di pultrusione in poliuretano riducono le dimensioni della traversa fornendo allo stesso tempo resistenza, rigidità e stabilità per resistere a carichi elevati. Il primo pick-up della serie F completamente elettrico della Ford Motor Company debutterà questa primavera con una sezione strutturale pultrusa in poliuretano. Con i sistemi di Continuous Composites Systems™(CCS) di L&L Products e il sistema di pultrusione poliuretanica Elastocoat® 74850 di BASF non è stata necessaria l’ampia riprogettazione della traversa….

Leggi tutto…

Hypetex e Philip Morris International (PMI), proprietaria del marchio di dispositivi per il riscaldamento del tabacco IQOS, hanno recentemente collaborato per sviluppare un programma per creare cover colorate in composito di carbonio per i dispositivi di riscaldamento del tabacco IQOS. Hypetex, produttore e fornitore britannico di materiali avanzati ha coordinato tutti gli aspetti, dall’ideazione iniziale alla soluzione finale, compreso un processo di produzione completamente ottimizzato….

Leggi tutto…

Ilium Composites, produttore globale di rinforzi compositi strutturali in fibra di vetro, ha sviluppato un prodotto innovativo per garantire una migliore finitura estetica. Si tratta di Amplify surface veil che trova applicazione soprattutto nel settore marittimo e automobilistico. Preferito rispetto alle alternative in metallo, non ha rivali in termini di rapporto qualità/prezzo e di resistenza chimica…

Leggi tutto…