Nautica, passerelle ultraleggere e pieghevoli grazie ai compositi


Le passerelle di ultima generazione sono realizzate in composito di carbonio, sono leggere e facili da stivare. Novità interessante anche per il peso 8 kg per la versione fissa da 2,2 metri e 8,5 kg per quella pieghevole (2,2 e 2,8 m). Sono inoltre galleggianti, dotate di superficie antiscivolo, trattate con protezione ai raggi UV e le porzioni laterali hanno un sistema antigraffio.
Esistono varianti in materiale composito Polybridge, pieghevole con ruote, lunghe 2,2 metri e larghe 35 cm. Il carico di sicurezza è di 150 kg. La struttura è realizzata con tecnologia FPT (technical polyurethane), mentre cerniere e accessori sono in alluminio anodizzato.
Leggerezza e resistenza si ottengono anche grazie alla lavorazione in sandwich da stampo femmina con successiva laminazione con tessuti in carbonio a matrice epossidica, trattati sottovuoto e post-curati a 50°. Addio dunque a materiali pesanti e ingombranti e spazio a nuove soluzione hi-tech

Fonte: http://www.giornaledellavela.com/news/2018/02/10/passerelle-pieghevoli-e-leggere/


Leggi anche

Obiettivo della presentazione effettuata da Giulio Cesareo, CEO di Directa Plus, è stato esporre le applicazioni del grafene per valutarne possibili utilizzi da parte degli enti interessati….

Leggi tutto…

Una pellicola sottilissima fatta di polimeri in grado di rivestire volumi di acqua o di materiali gelatinosi a base acquosa, che rimangono così racchiusi e sigillati….

Leggi tutto…

L’alluminio è uno dei materiali più promettenti per le applicazioni nel settore automobilistico e aerea. L’università russa National University of Science and Technology “MISIS” ha trovato un modo semplice ed efficace per rafforzare i materiali compositi a base di alluminio. …

Leggi tutto…

Schöck, azienda tedesca leader nello sviluppo di soluzioni per l’isolamento termico e acustico, ha realizzato Combar, un’armatura in barre composte da fibra di vetro dalle straordinarie proprietà statiche, fisiche ed ecosostenibili capace di rivoluzionare l’edilizia….

Leggi tutto…

Dei piccolissimi fiocchi realizzati con il grafene, possono controllare l’attività del cervello. Da questa scoperta si apre la strada per la ricerca sulle malattie neurologiche…

Leggi tutto…