Perspectives and Applications of Raman Spectroscopy in Material Science

Il seminario “Perspectives and Applications of Raman Spectroscopy in Material Science” si propone di discutere presentazioni inerenti alla spettrometria Raman e le sue applicazioni nel campo della scienza dei materiali.

Verrà presentata la teoria, il funzionamento della tecnica analitica e le nuove ed innovative tecnologie Raman di Ostec.

Si tratteranno applicazioni ed approfondimenti sull’analisi di polimeri, nano materiali, beni culturali; discusse applicazioni della spettroscopia Raman accoppiata alla reologia ed alla nano indentazione meccanica per lo studio e la caratterizzazione della struttura dei materiali quando sottoposti a stress meccanico durante l’indentazione.

Al termine della parte teorica sarà possibile effettuare misure su campioni, assistere a dimostrazioni e interagire con relatori ed esperti.

L’evento, organizzato da ABCS Srl e OSTEC, è gratuito e si terrà presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale dei Materiali dell’Università di Bologna – AULA TA06- 1°PIANO –  in Via Terracini 28, il 06 Febbraio 2019 dalle ore 9:30.

Per informazioni e iscrizioni cliccare su: http://www.abcs.it/ostec/seminarioramanbologna


Leggi anche

Una nuova ricerca condotta da ingegneri dell’Università dell’Illinois combina la sperimentazione su scala atomica con la modellizzazione computerizzata per determinare quanta energia è necessaria per piegare il grafene multistrato, una domanda che ha eluso gli scienziati da quando il grafene è stato isolato per la prima volta…

Leggi tutto…

La casa automobilistica di Sant’Agata bolognese ha collaborato per due anni con lo Houston Methodist Research Institute. Oggi è finalmente pronta a inviare a bordo della Stazione Spaziale Internazionale campioni di materiale composito per verificarne il possibile impiego nella produzione auto e in campo medico…

Leggi tutto…

Per il settimo anno consecutivo, il premio per l’innovazione Biocomposite of the Year sarà assegnato ai produttori e agli inventori di nuove applicazioni innovative nel settore dei biocompositi – Natural Fibre Composites (NFC) e Wood-Plastic Composites (WPC)…

Leggi tutto…

I dispositivi di accumulo di energia per l’elettronica indossabile devono essere flessibili, leggeri e resistenti, ma anche possedere elevata capacità eenrgetica e durata. Gli scienziati Su Chen e Guan Wu, e i loro team della Nanjing Tech University, Cina, hanno esaminato più a fondo le richieste di materiali per elettrodi flessibili e sviluppato un materiale ibrido poroso sintetizzato da due nanomateriali di carbonio e un quadro metallo-organico adatto a questi scopi…

Leggi tutto…

Nova-Institute (Hürth, Germany) ha pubblicato il rapporto sui produttori e fornitori di granulati in biocomposito in Europa: sono 30 le aziende, provenienti da nove paesi. Nel 2018, la produzione e la vendita di questi granulati hanno raggiunto le 130,000 tonnellate: secondo Nova-Institute, si tratta di un incremento notevole rispetto agli anni precedenti, con una tendenza positiva prevista anche nei prossimi anni…

Leggi tutto…