Pleko, the athletic shoe in 3D print and Windform SP

Middle-distance runner Miro Buroni created Pleko, a customized and revolutionary athletic shoe thanks to the technologies used and production material. Miro used the expertise and support of Diadora for historical analysis and design, and CRP Technology for the realization of the supporting part of the professional 3D printing footwear (Selective Laser Sintering) and composite material.

The development of Pleko

The project began with three-dimensional scanning of the athlete’s foot and biomechanical analysis of the act of:

  1. running
  2. foot support
  3. foot pressure on the ground

The resulting mapping has allowed Buroni:

  • to model the shoe on the precise needs of the athlete
  • and also to arrange the traction elements – the so-called “nails” – in precise points under the sole.
The analysis of the strength that the athlete imprints on the shoe during the race (and the following needs) have also shown that the success of the entire project – the total customization of the footwear to improve the performance of the athlete – would depend on the construction material of the sole, midsole, nails and ribs.
 

Only a material with excellent mechanical characteristics would have allowed Buroni to make innovative shoes in 3D printing!

 
The collaboration with CRP
After the design of Pleko, Buroni decided to rely on additive manufacturing to build the supporting structure. The research focuses on a company able to provide a professional 3D printing service and a material with “strong bending resistance characteristics“. And so Buroni relies on CRP Technology and one of its top-of-the-range materials, the Windform SP for Powder Bed Fusion process / Selective Laser Sintering. Windform SP is a polyamide-based material loaded with carbon fibres with excellent properties of resistance to deformation and elasticity: “exactly the characteristics that the shoe must have for athletics” comments Buroni.
 
About the material 

The Windform SP – emphasizes Miro – allows the creation of parts with very thin and resistant thicknesses; 
this feature has allowed me to make the traditional athletic shoe a series of improvements including the perfect fascination of the foot, which results in increased comfort and improved sports performance.”

 


Leggi anche

Hypetex e Philip Morris International (PMI), proprietaria del marchio di dispositivi per il riscaldamento del tabacco IQOS, hanno recentemente collaborato per sviluppare un programma per creare cover colorate in composito di carbonio per i dispositivi di riscaldamento del tabacco IQOS. Hypetex, produttore e fornitore britannico di materiali avanzati ha coordinato tutti gli aspetti, dall’ideazione iniziale alla soluzione finale, compreso un processo di produzione completamente ottimizzato….

Leggi tutto…

Ilium Composites, produttore globale di rinforzi compositi strutturali in fibra di vetro, ha sviluppato un prodotto innovativo per garantire una migliore finitura estetica. Si tratta di Amplify surface veil che trova applicazione soprattutto nel settore marittimo e automobilistico. Preferito rispetto alle alternative in metallo, non ha rivali in termini di rapporto qualità/prezzo e di resistenza chimica…

Leggi tutto…

I trofei JEC Composites Innovation e Start Up Booster combinano un pallet di materiali diversi per una copertura a 360° del gruppo JEC nel settore dei compositi e come ulteriore attenzione al premio per l’innovazione e sostenibilità. I JEC Composites Innovation Awards vengono assegnati ogni anno, riconoscendo e premiando i progetti più all’avanguardia che sfruttano tutto il potenziale dei materiali compositi….

Leggi tutto…

Orkot® C620, materiale composito all’avanguardia, è stato sviluppato da Trelleborg Sealing Solutions appositamente per soddisfare le esigenze del mercato aerospaziale. Si tratta di un materiale resistente e leggero in grado di sopportare carichi e sollecitazioni elevati per una lunga durata, rendendolo ideale per il carrello di atterraggio. Una soluzione innovativa e sostenibile che consente di avere aeromobili più leggeri con un consumo di carburante inferiore….

Leggi tutto…

Elettronica integrata nei rivestimenti interni delle automobili grazie all’impiego di tessuti hi-tech realizzati con scarti di fibra di carbonio. È uno degli obiettivi del progetto di ricerca industriale TEX-STYLE che vede la partecipazione, tra gli altri, di ENEA e del Centro Ricerche Fiat (CRF) come coordinatore. Alla base un mix tra fibra di carbonio e poliestere per la creazione di un tessuto intelligente e soprattutto a basso impatto ambientale….

Leggi tutto…