Un nuovo casco in carbonio che unisce sicurezza e performance

SF3 è il nuovo casco in carbonio sviluppato dall’azienda veneta Teca25 in collaborazione con Schubert, gruppo tedesco di cui fa parte dal 2014. Specializzata nella lavorazione di carbonio, soprattutto per caschi e interni caschi per il motorsport, teca25 ha raccolto la sfida delle stringenti norme FIA, progettando un casco omologato capace di rispondere agli standard di sicurezza e capace di prestazioni massime anche in pista, tanto da essere il casco adottato da alcuni dei più noti piloti automobilistici del momento, da Max Verstappen, Nico Hulkenberg, Daniil Kvyat e Carlos Sainz jr. in Formula 1 fino a Mick Schumacher in Formula 2.

Il casco è frutto di un lungo lavoro di studio e ricerca, durato oltre un anno, che a partire dalla analisi dei nuovi standard FIA ha portato allo studio dei materiali e del design più adatti per soddisfare le norme di sicurezza e per ottenere le migliori performance in gara. Alla fase di ricerca e sviluppo è seguita una serie innumerevole di test di impatto e di prove distruttive, per testare la reale efficienza del prodotto.

Ne è scaturito un casco composto da quattro diversi strati di carbonio dalla calotta del peso di soli 1,4 kg, perché composto principalmente di T1000, tessuto impiegato nell’industria aerospaziale e nella costruzione delle scocche delle monoposto di Formula 1, che si distingue per leggerezza e resistenza.

SF3 è configurabile in diversi layout con la possibilità di installare radio, microfoni e sistemi per l’idratazione e la respirazione: le 16 bocchette di aerazione assicurano una portata di ben 14 litri d’aria al secondo a soli 100 km/h, ma può essere personalizzato con varie appendici aerodinamiche a seconda delle esigenze di gara.

Anche le visiere in policarbonato di 3 millimetri di spessore rispondono agli standard FIA e sono antiproiettile. Gli interni sono personalizzabili e sono stati modificati per garantire il massimo comfort; infine, il cinturino sottogola, con tipica chiusura a doppia D, è realizzato in Kevlar ignifugo.


Leggi anche

L’Absolute Scanner AS1 è costruito su un’architettura hardware modulare innovativa che gli permette di funzionare come sensore 3D sia per un laser tracker che per un braccio di misura portatile, entrambi i quali possono agire come sistema di riferimento per i dati di scansione che l’AS1 acquisisce….

Leggi tutto…

Il centro spagnolo di tecnologia delle materie plastiche Aimplas partecipa a un progetto per lo sviluppo di nuovi compositi termoplastici a fibra lunga con proprietà eco-compatibili che riducono il peso delle batterie dei veicoli elettrici del 50-70%….

Leggi tutto…

Per la nuova stagione 2022 gli ingegneri del Dynamis PRC hanno adottato un nuovo processo produttivo per la realizzazione delle appendici aerodinamiche che prende ispirazione dal mondo Formula 1….

Leggi tutto…

Il veicolo dimostrativo Revolution VLR – con una lunghezza di 18,5 m, una larghezza di 2,8 m e un’altezza di 3,8 m – incorpora le ultime tecnologie dei settori automobilistico e ferroviario. Il veicolo passeggeri a base composita è progettato per semplificare l’estensione delle reti ferroviarie esistenti del Regno Unito e consentire la riapertura delle linee storiche….

Leggi tutto…

Collaborazione tra le due aziende per sviluppare una nuova soluzione ibrida in plastica-composito per la produzione di una cassetta degli attrezzi per camion. La soluzione ibrida di SABIC combina la resina Stamax con inserti compositi termoformati utilizzando un nastro unidirezionale in PP rinforzato con fibra di vetro della cinese Qiyi Tech….

Leggi tutto…