Un nuovo casco in carbonio che unisce sicurezza e performance

SF3 è il nuovo casco in carbonio sviluppato dall’azienda veneta Teca25 in collaborazione con Schubert, gruppo tedesco di cui fa parte dal 2014. Specializzata nella lavorazione di carbonio, soprattutto per caschi e interni caschi per il motorsport, teca25 ha raccolto la sfida delle stringenti norme FIA, progettando un casco omologato capace di rispondere agli standard di sicurezza e capace di prestazioni massime anche in pista, tanto da essere il casco adottato da alcuni dei più noti piloti automobilistici del momento, da Max Verstappen, Nico Hulkenberg, Daniil Kvyat e Carlos Sainz jr. in Formula 1 fino a Mick Schumacher in Formula 2.

Il casco è frutto di un lungo lavoro di studio e ricerca, durato oltre un anno, che a partire dalla analisi dei nuovi standard FIA ha portato allo studio dei materiali e del design più adatti per soddisfare le norme di sicurezza e per ottenere le migliori performance in gara. Alla fase di ricerca e sviluppo è seguita una serie innumerevole di test di impatto e di prove distruttive, per testare la reale efficienza del prodotto.

Ne è scaturito un casco composto da quattro diversi strati di carbonio dalla calotta del peso di soli 1,4 kg, perché composto principalmente di T1000, tessuto impiegato nell’industria aerospaziale e nella costruzione delle scocche delle monoposto di Formula 1, che si distingue per leggerezza e resistenza.

SF3 è configurabile in diversi layout con la possibilità di installare radio, microfoni e sistemi per l’idratazione e la respirazione: le 16 bocchette di aerazione assicurano una portata di ben 14 litri d’aria al secondo a soli 100 km/h, ma può essere personalizzato con varie appendici aerodinamiche a seconda delle esigenze di gara.

Anche le visiere in policarbonato di 3 millimetri di spessore rispondono agli standard FIA e sono antiproiettile. Gli interni sono personalizzabili e sono stati modificati per garantire il massimo comfort; infine, il cinturino sottogola, con tipica chiusura a doppia D, è realizzato in Kevlar ignifugo.


Leggi anche

La tecnologia CFIP (Continuous Fibre Injection Process) è stata sviluppata e brevettata da Eurecat Centro Tecnológico de Catalunya e consente di rinforzare parti in plastica, metalli o ceramica prodotte con stampa 3D con fibre continue in carbonio, aumentandone la resistenza e riducendo il peso…

Leggi tutto…

Hyundai

Una innovativa tecnologia ha permesso di ridurre del 20% il peso del bagagliaio della Hyundai Creta. Si tratta di un composito termoplastico che combina un pannello sandwich a nido d’ape in PP e pelle composita GMT…

Leggi tutto…

Un gruppo di ricercatori del College of Science del Virginia Tech (USA) hanno sviluppato un materiale formato da fibre di carbonio porose con una capacità di dissalazione di piccoli lotti di acqua fino a 40 volte più veloce rispetto ad altri materiali disponibili oggi. Questo tipo di fibre potrebbe trovare applicazione nell’industria automobilistica, dove materiali simili, ma meno efficienti, sono già utilizzati come gusci esterni di alcune auto di lusso. Ultimamente, i ricercatori prevedono anche una nuova applicazione nell’ambito della desalinizzazione capacitiva…

Leggi tutto…

JEC Awards

Si è svolta mercoledì 13 maggio la cerimonia di premiazione dei JEC Composites Innovation Awards, tenutasi per la prima volta online. Undici le aziende premiate per ognuna delle undici categorie nei differenti settori dell’industria dei compositi, alle quali si aggiungono altre due aziende premiate nelle due categorie speciali. La cerimonia è stata seguita da oltre 600 persone…

Leggi tutto…

researchers

L’etanolo ha una densità di energia volumetrica cinque volte superiore (6,7 kWh/L) rispetto all’idrogeno (1,3 kWh/L) e può essere utilizzato in sicurezza nelle celle a combustibile per la generazione di energia. In teoria, l’efficienza di una cella a combustibile a etanolo è del 96%, ma in pratica alla massima densità di potenza è solo del 30%. Per raggiungere una maggiore efficienza un gruppo di ricercatori dell’IPEN (Brasile) sta studiando nuove membrane in materiale composito per celle a combustibile a etanolo diretto…

Leggi tutto…