Aerospace & Defense meetings: Torino sogna di potersi spostare “volando” sopra la città

Appuntamento all’Oval dal 30 novembre al 2 dicembre con l’edizione 2021 della kermesse internazionale e i maggiori protagonisti del settore aerospazio.

“Se l’automotive soffre, bisogna puntare sull’aerospazio”

Lo ha detto, pochi giorni fa, il presidente nazionale di Confindustria Carlo Bonomi, in occasione della sua presenza a Torino per l’assemblea generale dell’Unione Industriali.

Ecco perché trova un’attualità ancora più marcata il ritorno dell’appuntamento torinese con Aerospace & Defense meetings, giunti all’ottava edizione e che saranno ospitati all’Oval dal 30 novembre al 2 dicembre. L’inaugurazione dell’ottava edizione, prevista il pomeriggio del 30 novembre, sarà all’insegna delle tecnologie green applicate all’aerospazio. Ma si guarderà anche molto più avanti, fino a discutere di viabilità urbana ai limiti della fantascienza.
 

I piccoli che incontrano i grandi

L’evento è sostenuto da Regione Piemonte e Camera di commercio di Torino ed è organizzato da ABE-BCI Aerospace, in collaborazione con Ceipiemonte e ICE-Agenzia. L’obiettivo, ancora una volta, è di creare un momento di incontro tra:

  1. multinazionali
  2. PMI
  3. startup che operano in uno dei comparti a più alto potenziale nel mondo della manifattura

Lo sviluppo di nuovi progetti e partnership internazionali è l’obiettivo dichiarato della manifestazione. Sotto i riflettori innovazione, ricerca e sviluppo non solo dei big player internazionali, ma anche dell’indotto dell’aerospazio, che solo in Piemonte conta 380 piccole e medie imprese e ricavi a quota 5 miliardi, un terzo del fatturato italiano.
 

Partecipanti da tutto il mondo

Unica vetrina italiana delle maggiori novità internazionali del settore, Aerospace & Defense Meetings accoglierà i buyer dei principali colossi internazionali dell’aerospazio, che saranno a Torino per incontri b2b, alla ricerca di fornitori e soluzioni innovative. Le imprese del settore aerospaziale regionale e nazionale potranno quindi incontrare aziende provenienti non solo da tutta Italia, ma anche da: Austria, Belgio, Canada, Cina, Francia, Germania, Marocco, Paesi Bassi, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Turchia, Ucraina.
 

I grandi protagonisti, tra conferme e novità

Tra i colossi che ad Aerospace & Defense Meetings sono di casa dalle prime edizioni, anche per la loro forte presenza in Piemonte, hanno già confermato la partecipazione l’industrial supporter della manifestazione Leonardo, insieme ai partner industriali Thales Alenia Space, Avio Aero, Collins Aerospace e Altec.

Novità assoluta di quest’anno la presenza di Boeing International Corporation. Tra gli ospiti internazionali in arrivo a Torino anche:

  • Airbus Defence and Space
  • Telespazio
  • Esa
  • Avic Tianjin
  • Tusas Engine Industries
  • Ukrainian Association of High-Tech Enterprises and Corporation Cosmos
  • Lockheed Martin
  • Turkish Aerospace Industries
     
In città ci si sposterà volando?

Tra le novità di quest’edizione, un focus dedicato all’Advanced and Urban Air Mobility, la nuova frontiera del trasporto urbano, in programma il 2 dicembre, con un convegno di avvicinamento all’edizione 2022 di VTM – Vehicles and Transportation Technology Innovation Meetings, business convention internazionale sul futuro della mobilità e dei trasporti che si terrà a Torino il 30 e 31 Marzo 2022.

Non mancherà un approfondimento sullo scenario post-Covid nel settore aerospaziale, con un workshop che chiuderà la manifestazione il 2 pomeriggio.

 


Leggi anche

Nano-Tech announced the partnership with Mecaer Aviation Group for the realization of the interior of the latest generation helicopters. The Italian company will provide special “flame retardant” materials for helicopter cabins. Components have passed the rigid safety tests of Far.

Leggi tutto…

The use of thermoplastic composites (TPCs) in the transport industry has increased in recent years due to the advantages offered by these materials in terms of recycling, reprocessing and repairing. TPCs can lead to a reduction in the amount of waste materials and virgin raw material required, thus lowering the environmental impact. This article – published in the March issue of Compositi Magazine – talks about SPARTA Project that aims to develop an innovative recycling method for TPCs….

Leggi tutto…

The realization of a human settlement on the Moon is the main purpose of most future space missions. Despite it represents a fundamental and necessary step for this scope, the lunar environment, and high mission cost do not make this challenge easy. This article – published in the March issue of Compositi Magazine – tries to solve the previously mentioned problem, showing the preliminary design of a lightweight and deployable habitat able to ensure long-duration missions on the lunar surface….

Leggi tutto…

An all-new Falcon jet was announced by the company Dassault Aviation. It will fly non-stop from New York to Shanghai, from Los Angeles to Sydney, from Hong Kong to New York, or from Paris to Santiago. Featuring a range of 7,500 nautical miles, the top speed will be Mach 0.925….

Leggi tutto…

Carbon ThreeSixty, Leonardo, and the National Composites Centre have joined forces for a new project co-funded by Innovate UK, the UK’s innovation agency, to develop a revolutionary all-composite helicopter wheel. The new NATEP project has the aim to design, develop and manufacture an ultra-low mass, robust, proof-of-concept carbon-fiber-reinforced plastic (CFRP) wheel for rotary-wing aircraft….

Leggi tutto…