Airbus A350: grazie ai materiali compositi al via il volo commerciale più lungo al mondo


ll merito è dell’ultimo prodotto Airbus: l’A350-900 Ulr (Ultra Long Range), realizzato interamente in materiali compositi e capace di una autonomia chilometrica di 18.000 km e oraria di oltre 20 ore.
Il velivolo è un bimotore turbofan Rolls-Royce a basso consumo di carburante, ad ala bassa e a fusoliera larga. A differenza dell’A350 Xwb ha a disposizione un sistema di alimentazione modificato che, senza l’aggiunta di ulteriori serbatoi, permette di imbarcare 24 000 litri di carburante in più. Inoltre, grazie ad una accurata ottimizzazione aerodinamica che ha portato anche ad un aumento di superficie delle winglets (le piccole appendici verticali che vengono installate all’estremità dell’ala), il peso massimo al decollo è stato aumentato a 280 tonnellate.
Come per tutti i modelli della famiglia A350, il nuovo Ultra Long Range dispone di una cabina più ampia che fornisce uno spazio maggiore ai passeggeri e garantisce livelli di rumorosità interni più bassi di qualsiasi altro aeromobile a due navate. Inoltre, come riportato sul sito del colosso europeo, è pressurizzata ad un’altitudine equivalente di 1.800 metri sul livello del mare (contro i 2.000 m slm degli altri velivoli) e, combinando il tutto con un sistema di condizionamento senza correnti d’aria, si ha un ambiente meno asciutto che permette di ridurre l’affaticamento del passeggero.
L’Airbus A350-900 Ulr permette di collegare le principali destinazioni di tutto il mondo senza scali tecnici, diminuendo sensibilmente la durata dei trasferimenti. Gli apparecchi ordinati fino ad ora sono 67, di cui 7 solo dalla Singapore Airlines, che intende ridistribuirli su rotte non-stop anche per Los Angeles e San Francisco. Complessivamente, per la famiglia A350, la società europea ha ricevuto quasi 900 ordini a riprova del fatto che si tratta di uno dei velivoli di maggior successo di sempre, grazie alla scelta di utilizzare unicamente materiali compositi.


Leggi anche

In occasione della IV edizione del Convergent Aeronautics Solutions (CAS), la NASA selezionerà tre nuove idee meritevoli di ulteriore ricerca all’interno della stessa NASA o presso aziende di settore. La selezione dei progetti inizierà il 1° ottobre e riguarderà le seguenti tematiche: nuove tecniche di assemblaggio con materiali compositi, nuove soluzioni per ridurre e dissipare il calore generato da un motore elettrico e l’utilizzo di una soluzione a base d’acqua per generare elettricità e sostituire le batterie in litio…

Leggi tutto…

Chem-Trend, leader del mercato nello sviluppo e nella produzione di prodotti distaccanti superperformanti, granulati detergenti e altri strumenti per la formatura, è stata certificata dalla Società Tedesca di Certificazioni di Sistemi di Management (Deutsche Gesellschaft zur Zertifizierung von Managementsystemen – DQS -) ai sensi della EN 9100: 2016. L’azienda, in questo modo, adempie alle severe prescrizioni di qualità poste ai rifornitori nel campo dell’aeronautica.

Leggi tutto…

Gli UAV (unmanned aerial vehicle), i veicoli aerei senza pilota, ora sono droni e la tecnologia dei droni guarda oggi ai materiali compositi. Una delle grandi promesse di utilizzo dei compositi nei droni è quella di abilitare i sistemi persistenti di lunga durata che forniscono un accesso a Internet WiFi su ampia area. Due i prototipi in volo, L’ Aquila di Facebook e il Jungle Hawk Owl prodotto dall’Istituto di tecnologia del Massachusetts

Leggi tutto…

Il nuovo materiale ceramico rinforzato, interamente sviluppato in Italia, ha superato i test per i futuri programmi di Nasa ed Esa nel settore sistemi di protezione termica. Una filiera made in Italy che mette a fattor comune le attività di ricerca del CIRA nel campo delle tecnologie per il rientro spaziale e le capacità industriali nel settore dell’alta tecnologia per l’automotive di Petroceramics

Leggi tutto…

ITER, il progetto internazionale che vanta il più grande impianto di fusione sperimentale al mondo, realizzerà un reattore a fusione nucleare di tipo sperimentale con componenti in fibra di vetro per la struttura di supporto del magnete del reattore termonucleare …

Leggi tutto…