At work for JUICE, ESA carbon fibre satellite

Airbus Defence and Space has completed the first step in the construction of the inner structure of the European Space Agency’s (ESA) JUICE satellite. This is the beginning of its Earthly journey through different Airbus sites in Europe (Lampoldshausen, Friedrichshafen and Toulouse) towards final integration.

Airbus is building the JUICE (JUpiter ICy moons Explorer) spacecraft for ESA, which will investigate the potential for Jupiter’s icy moons Europa, Callisto and Ganymede to harbour habitable environments such as subsurface oceans. JUICE will also carry out observations of Jupiter, its atmosphere, magnetosphere, other satellites and rings. As prime contractor, Airbus is leading a consortium of more than 60 companies across Europe on the project.

The inner structure or SSTS (Structure, Shielding and Thermal control Subsystem), built at the Madrid-Barajas site of Airbus, is carbon fibre and is composed of the central load carrying cylinder, shear panels, two equipment protecting Vaults, the Thermal Control System which includes a heat pipes network and multilayer insulation, and secondary elements such as 13 additive manufacturing brackets. This key element weighs 580 kg and will support the satellite’s weight of 5,300 kg (of which about 3,000 kg is chemical propellant). Jupiter’s distance from the Sun will make it challenging to generate energy. For this reason the spacecraft is equipped with solar arrays with a total surface of 85 m², the largest ever built for any interplanetary spacecraft.

In May 2022, JUICE will begin a 7 year cruise to Jupiter, travelling more than 600 million kilometres through space, to carry out its three and a half year mission at the Jovian system.

Source: Composites portal


Leggi anche

JEC Awards

Si è svolta mercoledì 13 maggio la cerimonia di premiazione dei JEC Composites Innovation Awards, tenutasi per la prima volta online. Undici le aziende premiate per ognuna delle undici categorie nei differenti settori dell’industria dei compositi, alle quali si aggiungono altre due aziende premiate nelle due categorie speciali. La cerimonia è stata seguita da oltre 600 persone…

Leggi tutto…

rocket

La Cina ha portato a termine con successo i primi test di stampa 3D nell’ambiente a microgravità dello spazio. Con la “stampante 3D spaziale” sviluppata dalla China Academy of Space Technology (CAST) sono stati prodotti compositi polimerici rinforzati con fibra di carbonio continua. Con questa missione, il CAST punta a migliorare le tecniche di stampa 3D di filamenti rinforzati in fibra di carbonio, con la speranza che questa ricerca permetta di costruire un giorno grandi strutture nello spazio…

Leggi tutto…

Il progetto europeo InductICE che si è concluso a dicembre 2019 putava a contrastare il problema della formazione di ghiaccio sulle ali in materiale composito degli aerei. Per raggiungere lo scopo, il progetto ha sviluppato un sistema completamente innovativo di protezione dal ghiaccio che utilizza l’induzione elettromagnetica per riscaldare una sottile rete metallica integrata nelle ali composite dell’aeromobile. Questo sistema ha dimostrato maggiore efficienza e minori costi di mantenimento rispetto a quelli attualmente in uso…

Leggi tutto…

JEC ceremony 2019

Quest’anno i JEC Innovation Awards, il premio alle innovazioni nel settore dei compositi, si terrà per la prima volta in modalità online, a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19. La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 13 maggio alle ore 12 e sarà possibile partecipare gratuitamente, previa registrazione. Verranno premiati 11 progetti per ognuna delle categorie in gara su 33 progetti giunti in finale, selezionati da una giuria internazionale …

Leggi tutto…

Laser metal deposition

Oggi le aziende hanno bisogno di processi di produzione più rapidi e più economici, che consentano di passare velocemente dalla fase di ideazione a quella di realizzazione e di immissione sul mercato di un nuovo prodotto. Il Fraunhofer Institute ha cercato una soluzione a questo problema con il progetto ProLMD, che riguarda lo sviluppo di una catena di processi economica che ricorra alla tecnologia LMD (Laser Metal Deposition)…

Leggi tutto…