Chem-Trend riceve il certificato per fornitori del settore dell’aeronautica e prosegue nella sua crescita

Prodotto distaccante per materiali composti per componenti strutturali e rivestimenti interni

Agosto, 30/2018 – Chem-Trend, leader del mercato nello sviluppo e nella produzione di prodotti distaccanti superperformanti, granulati detergenti e altri strumenti per la formatura, è stata certificata dalla Società Tedesca di Certificazioni di Sistemi di Management (Deutsche Gesellschaft zur Zertifizierung von Managementsystemen – DQS -) ai sensi della EN 9100: 2016. L’azienda, in questo modo, adempie alle severe prescrizioni di qualità poste ai rifornitori nel campo dell’aeronautica.

Nel settore dell’aeronautica è da sempre obbligatorio rispettare gli standard di qualità più elevati. Insieme ai clienti del settore vogliamo, nella nostra veste di fornitori innovativi di prodotti distaccanti per materiali composti, andare ancora oltre. La certificazione del DQS conferma che rispettiamo integralmente anche i requisiti più gravosi”, afferma il Dr. Uwe Kaiser, Quality Manager di Chem-Trend.

La certificazione della DQS dà a tutti i partecipanti la sicurezza che il nostro sistema di gestione della qualità adempia integralmente alle precondizioni tecniche della relativa norma, il che va a vantaggio anche dei clienti al di fuori del settore aeronautico”, aggiunge il Dr. Uwe Kaiser.

Chem-Trend fornisce prodotti distaccanti per materiali composti utilizzati per la produzione di componenti, ad esempio per rivestimenti interni, ma anche per componenti strutturali quali impennaggi verticali. Nel settore della costruzione di aeromobili diviene sempre più importante che il numero delle parti prodotte da materiali composti aumenti in continuazione.

Chem-Trend espone alla Composite Europe del 06 – 08 novembre a Stoccarda
allo stand D05 nel padiglione 7.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.chemtrend.com./it.
Dati di contatto:
Tel. +39 029881-41, e-mail: cti.customerservice@chemtrend.de


Leggi anche

Singapore Airlines inaugura una nuova generazione di viaggi commerciali a lungo raggio. L’apparecchio decollato da Singapore è atterrato all’aeroporto di New York dopo quasi 18 ore coprendo una distanza superiore a 16.000 chilometri, quasi 9.000 miglia nautiche, diventando a tutti gli effetti il volo commerciale più lungo al mondo…

Leggi tutto…

AMSilk, azienda leader nel settore aerospaziale e produttore di biopolimeri avanzati, in partnership con Airbus, sviluppa l’utilizzo della fibra Biosteel® nella realizzazione di aerei leggeri e ad alte prestazioni. La nuova fibra, identica nella composizione molecolare alla ragnatela, ovvero la seta prodotta dal ragno, offre una flessibilità superiore rispetto alla fibra di carbonio, consentendo nuove tecniche di progettazione e costruzione, senza comprometterne la forza e rendendo il prodotto altamente sostenibile e privo di alcun input di petrolio…

Leggi tutto…

In occasione della IV edizione del Convergent Aeronautics Solutions (CAS), la NASA selezionerà tre nuove idee meritevoli di ulteriore ricerca all’interno della stessa NASA o presso aziende di settore. La selezione dei progetti inizierà il 1° ottobre e riguarderà le seguenti tematiche: nuove tecniche di assemblaggio con materiali compositi, nuove soluzioni per ridurre e dissipare il calore generato da un motore elettrico e l’utilizzo di una soluzione a base d’acqua per generare elettricità e sostituire le batterie in litio…

Leggi tutto…

Gli UAV (unmanned aerial vehicle), i veicoli aerei senza pilota, ora sono droni e la tecnologia dei droni guarda oggi ai materiali compositi. Una delle grandi promesse di utilizzo dei compositi nei droni è quella di abilitare i sistemi persistenti di lunga durata che forniscono un accesso a Internet WiFi su ampia area. Due i prototipi in volo, L’ Aquila di Facebook e il Jungle Hawk Owl prodotto dall’Istituto di tecnologia del Massachusetts

Leggi tutto…