Ferrovie: è cinese il treno di nuova generazione in fibra di carbonio


Il treno è realizzato in fibra di carbonio composita e pesa il 30 percento in meno rispetto a quelli realizzati in acciaio inossidabile. Secondo il produttore, la CRRC Changchun Railway Vehicles, il materiale e il peso rendono così più efficiente il veicolo dal punto di vista energetico.
Inoltre, la fibra di carbonio offre migliori prestazioni di isolamento termico e acustico, rispetto al metallo tradizionale, rendendo il nuovo treno meno rumoroso durante il funzionamento. Il treno progettato è in grado di viaggiare a 80 km all’ora e può trasportare fino a 368 passeggeri. È dotato di un super-condensatore che permette di alimentarlo per percorrere 10 km con una carica di due minuti.
Uno dei vantaggi chiave nell’utilizzo dei materiali compositi in fibra di carbonio è che possono essere prodotti in modo additivo, praticamente in qualsiasi forma o struttura, prevedendo la possibilità di costruire i telai dei carrelli ferroviari utilizzando un sistema di produzione additivo robotizzato.
Il progetto, avviato dalla cinese CRRC Changchun Railway Vehicles, dimostra come è possibile migliorare il trasporto ferroviario grazie all’introduzione di nuovi materiali e tecnologie pensate per rendere i rotabili “più leggeri, affidabili, confortevoli e silenziosi.


Leggi anche

Il progetto, ideato e realizzato dalla bergamasca Iterchimica, vede come partner l’Università La Sapienza di Roma e Città metropolitana di Roma Capitale. Dopo gli studi, si realizza oggi la prima applicazione reale di Ecopave, un supermodificante a base di grafene altamente performante in grado di rendere le pavimentazioni stradali più resilienti e durature…

Leggi tutto…

Dal 9 al 13 ottobre, in occasione della trentunesima edizione di BI-MU, CAM2 presenta la gamma completa delle proprie soluzioni di misura e scansione 3D per macchine utensili a deformazione e asportazione, robot, automazione, tecnologie ausiliarie…

Leggi tutto…

Il corso è rivolto a laureandi e laureati magistrali in ingegneria ed è rivolto a tutti coloro che vogliono approfondire le loro conoscenze su un tema molto sentito in questo momento. Il corso verterà su Cinque temi principali: i materiali, la meccanica dei compositi, la progettazione di strutture in composito, le tecnologie di produzione e i controlli di prodotto e di processo. La data di inizio è il 19 ottobre 2018

Leggi tutto…

Composite UK, l’associazione dell’industria britannica dei materiali compositi, controcorrente rispetto alla Brexit, ha deciso di entrare a far parte della federazione europea EuCIA (European Composites Industry Association), aggiungendo così i suoi 350 membri a quelli già presenti attraverso le associazioni nazionali, per l’Italia Assocompositi, e ai raggruppamenti di industrie del settore

Leggi tutto…

Le tanto attese Norme Tecniche delle Costruzioni includono il calcestruzzo fibrorinforzato (FRC) tra i materiali per la realizzazione di elementi strutturali. Dopo più di 50 anni di ricerche e sperimentazioni, il FRC ha trovato spazio in importanti documenti normativi internazionali tra i quali la normativa tedesca e l’Eurocodice 2 nella nuova edizione in preparazione

Leggi tutto…