Le ruote in compositi avanzati di Dyamg e Hankuk Carbon

Hankuk Carbon, compagnia sudcoreana che realizza materiali compositi avanzati, ha annunciato al JEC World 2022 una partnership con la britannica Dymag, famosa per le ruote composite in fibra di carbonio. Le due società lavoreranno al nuovo modello di ruota BX-F in composito ibrido, nell’obiettivo di raggiungere prestazioni elevate, maggiore durata e un risparmio di peso superiore al 50% rispetto ai tradizionali cerchi in lega.

La ruota di ultima generazione in fibra di carbonio sarà destinata al segmento dell’automotive di lusso, dell’elettrico e dei SUV. La collaborazione tra le due società mira a unire le competenze tecniche e la lunga esperienza Hankuk Carbon nei materiali compositi avanzati con la specializzazione consolidata di Dymag nelle ruote in fibra di carbonio.

 

Monsoo Cho, presidente di Hankuk carbon

“Condividiamo la visione di Dymag sulla crescita del potenziale globale delle ruote composite in fibra ibrida di carbonio ad alte prestazioni. La nostra esperienza nei materiali compositi e nella loro industrializzazione accelererà l’immissione sul mercato del nuovo prodotto Dymag. Insieme porteremo ai costruttori automobilistici un’offerta tecnica e commerciale senza rivali per le auto del futuro“.


La competenza di Hankuk nei materiali speciali

Hankuk Carbon produce dal 1984 materiali compositi, inclusi tessuti in fibra di carbonio e pre-impregnati, di alta qualità per i comparti aerospaziale, marittimo e automobilistico. È anche in grado di fornire materiali speciali per applicazioni come i serbatoi di stoccaggio di gas naturale liquido (GNL) per navi portarinfuse marine, e per i veicoli elettrici a batteria (BEV). L’azienda sudcoreana è cresciuta fino a diventare un gruppo internazionale. Ha stabilimenti in Corea del Sud e Vietnam, e uffici in Cina, nel Regno Unito e in Germania.

Il design avanzato di Dymag

Dymag è specializzta dal 1974 nel design avanzato delle ruote automobilistiche. Detiene una lunga tradizione nella commercializzazione di ruote ibride composite, con cerchi in fibra di carbonio con fulcro in alluminio o magnesio. Attualmente 15 marchi automobilistici utilizzano la tecnologia Dymag.

Il materiale composito di Hankuk per le ruote di Dymag è pensato per auto tradizionali ad alte prestazioni, per veicoli elettrici (EV) e di lusso, grandi SUV e pickup che si prevedono sempre più elettrificati. Si punta anche ad aumentare le dimensioni delle ruote Dymag, disponibili al momento fino a 23 pollici, con portata fino a 1.000 Kg.

Ulteriori benefici nell’utilizzo dei materiali Hankuk per la gamma dei veicoli sono indicati nella:

  • riduzione della ruvidezza del rumore e delle vibrazioni (NVH)
  • riduzione del momento di inerzia e della massa non sospesa
  • miglioramento della guida e della maneggevolezza
  • migliore estetica.

 

Tom de Lange, ceo Dymag

“Il prezzo di queste ruote sarà appropriato per le versioni di auto di lusso come per quelle orientate alle prestazioni. Guardiamo in particolare al mercato crescente dei veicoli elettrici di fascia alta, grazie ai vantaggi tecnologici di Dymag nel miglioramento della gamma. I vantaggi dinamici, duraturi ed estetici delle ruote ibride composite in fibra di carbonio diventeranno presto accessibili a un numero esteso di consumatori”.

 


Leggi anche

Il gruppo giapponese Toyoda Gosei Co., Ltd. ha sviluppato un nuovo materiale composito con matrice termoplastica e rinforzo in nanofibre di cellulosa (CNF) per applicazioni automotive con l’obiettivo di ridurre la CO2 durante il ciclo di vita dei componenti automobilistici, dall’approvvigionamento e produzione delle materie prime al riciclaggio e allo smaltimento. CNF è cinque volte più resistente dell’acciaio e ha un quinto del peso dell’acciaio. …

Leggi tutto…

I sistemi compositi continui e il sistema di pultrusione in poliuretano riducono le dimensioni della traversa fornendo allo stesso tempo resistenza, rigidità e stabilità per resistere a carichi elevati. Il primo pick-up della serie F completamente elettrico della Ford Motor Company debutterà questa primavera con una sezione strutturale pultrusa in poliuretano. Con i sistemi di Continuous Composites Systems™(CCS) di L&L Products e il sistema di pultrusione poliuretanica Elastocoat® 74850 di BASF non è stata necessaria l’ampia riprogettazione della traversa….

Leggi tutto…

Ilium Composites, produttore globale di rinforzi compositi strutturali in fibra di vetro, ha sviluppato un prodotto innovativo per garantire una migliore finitura estetica. Si tratta di Amplify surface veil che trova applicazione soprattutto nel settore marittimo e automobilistico. Preferito rispetto alle alternative in metallo, non ha rivali in termini di rapporto qualità/prezzo e di resistenza chimica…

Leggi tutto…

Elettronica integrata nei rivestimenti interni delle automobili grazie all’impiego di tessuti hi-tech realizzati con scarti di fibra di carbonio. È uno degli obiettivi del progetto di ricerca industriale TEX-STYLE che vede la partecipazione, tra gli altri, di ENEA e del Centro Ricerche Fiat (CRF) come coordinatore. Alla base un mix tra fibra di carbonio e poliestere per la creazione di un tessuto intelligente e soprattutto a basso impatto ambientale….

Leggi tutto…

L’Absolute Scanner AS1 è costruito su un’architettura hardware modulare innovativa che gli permette di funzionare come sensore 3D sia per un laser tracker che per un braccio di misura portatile, entrambi i quali possono agire come sistema di riferimento per i dati di scansione che l’AS1 acquisisce….

Leggi tutto…