Nuovi caschi integrali


GIVI ha scelto EICMA, una delle fiere motociclistiche più importanti del mondo, per presentare il nuovo modello di casco integrale pronto per rivoluzionare il concetto stesso di casco: il 40.5.
Disponibile in due varianti, con fibra di carbonio e con fibre composite, il nuovo 40.5 è un integrale leggero e robusto. Dotato di una linea particolarmente aerodinamica, è innovativo non soltanto per i possessori di sportive e naked spinte ma anche per chi predilige le sport tourer.
Le due versioni del 40.5, l’X-Carbon e l’X-Fiber, si differenziano per il materiale utilizzato per la calotta, il peso e le colorazioni, mentre tutte le innovative caratteristiche tecniche sono condivise, a partire dalle due calotte ottimizzate per la calzata, fino al sistema di aerazione performante che sfrutta una particolare canalizzazione ricavata sull’EPS interno: l’ottimo passaggio di aria all’interno del casco è un plus riconosciuto da tutto lo staff che ha testato il 40.5 su strada.
Gli interni sono curatissimi e resi più confortevoli grazie alla micro foratura realizzata sulle spugne. Anche le colorazioni contribuiscono a rendere ancor più impattante la linea grintosa e filante del 40.5., con grafiche ultramoderne con dettagli fluo per l’X-Carbon che lasciano in vista la bella trama di carbonio, e su tinte decise per l’X-Fiber, con un sapiente mix di lucido e opaco.
Il 40.5 di GIVI rappresenta l’avanguardia per i motociclisti, per una protezione massima ai più alti livelli di comfort.


Leggi anche

Il polo McLaren di Sheffield, centro di eccellenza della casa automobilistica inglese per la ricerca e produzione di componenti in materiali compositi rinforzati con fibra di carbonio, ha in serbo grandi progetti per il 2019. Costato oltre 50 milioni di sterline, è il secondo impianto produttivo di McLaren Automotive…

Leggi tutto…

Koenigsegg ha prodotto la prima auto al mondo in puro carbonio, non trattato. Quello che il costruttore chiama Koenigsegg Carbon Naked (KCN). Ad indossarlo è una Regera, la cui carrozzeria in fibra di carbonio non è stata trattata con nessun altro elemento. Nessuno smalto, nessuna vernice o rivestimento lasciando scoperta la superficie di carbonio grezzo…

Leggi tutto…

Williams Advanced Engineering (WAE) e il suo Team, a stagione conclusa, impiegano le proprie competenze per sviluppare nuove tecnologie sfruttando l’esperienza consolidata nella lavorazione dei materiali compositi. In particolare, WAE ha progettato e realizzato “Bodypod”, una struttura in fibra di carbonio adatta per i trasporti d’emergenza infantile…

Leggi tutto…

Stampato a pezzi, viene poi finito e assemblato a mano: questa tecnologia permette di realizzare forme impensabili prima d’ora. I processi di stampa in 3d garantiscono, alla ruota, principale componente della mobilità, inedite possibilità di sviluppo per gli anni a venire. Ne è un esempio il futuristico cerchio messo a punto da HRE, specialista californiano del settore…

Leggi tutto…

La Carbon Series è la Ford con più carbonio a vista mai prodotta: la trama del materiale composito è visibile in diverse parti dell’auto, comprese le nuove strisce che attraversano la parte superiore della carrozzeria per tutta la sua lunghezza. Il nuovo allestimento combina materiali ultraleggeri con nuove componenti per ridurre il peso della vettura di 18 kg….

Leggi tutto…