Specialinsert festeggia 40 anni di attività

Logo Specialinsert 625x103

logospecialinsert

Fondata il 9 Luglio 1974 Specialinsert produce e commercializza sistemi di fissaggio meccanici, con rete di vendita composta da funzionari tecnici alle proprie dipendenze, distribuisce i suoi prodotti a livello mondiale ricoprendo specifiche nicchie di mercato in particolare nel settore dei materiali compositi e fibre di carbonio.
In occasione della festa per i suoi 40 anni di attività è stata inaugurata la nuova sede sociale di Via Monfalcone 144, a Torino, dove si sono riunite anche le maestranze provenienti dalla Filiale commerciale di Milano e dallo stabilimento di produzione di Maerne di Martellago – Ve accompagnate dai loro famigliari.
Nel discorso di ringraziamento, il Presidente ed Amministratore Delegato Arduini Piero, ha evidenziato come questi ultimi anni “sono stati contrassegnati da stravolgimenti epocali, sono venute a cadere le certezze di un tempo sia in termini occupazionali che di redditività delle imprese, aziende storiche hanno cessato la loro attività, fallimenti, delocalizzazioni hanno impoverito il nostro sistema manifatturiero, la disoccupazione ha raggiunto livelli di seria preoccupazione. Nonostante tutto la vostra azienda oggi è qui viva e vegeta” ed ancora “Oggi fare impresa è estremamente difficile, difficoltà di incasso, fisco opprimente, normative cervellotiche, disposizioni retroattive, una classe politica autoreferenziale incapace di affrontare i problemi del paese, tesa unicamente a conservare le proprie posizioni ed a proliferare centri di potere, una finanza mondiale in mano a poche persone che condiziona e determina il futuro di intere popolazioni se non di continenti, siamo in presenza di un moderno medio evo dove la gabella non si riscuote più con la pesa del grano, è sufficiente un click nel sistema informatico. Tutto ciò scoraggia chiunque ad affrontare avventure imprenditoriali, pare che tutto tenda ad ostacolare la ripresa ed un ritorno alla normalità”. Ha poi rassicurato la platea dei presenti “Come senior più volte ci è assalito in passato il dubbio se continuare o meno, ma ogni qualvolta ci siamo posti il problema, ha avuto il sopravvento la determinazione dei nostri successori (ndr la nuova generazione dei figli)nel voler fortemente credere in questa azienda consapevoli soprattutto che rappresenta la fonte di reddito per 50 famiglie (ndr i dipendenti delle 3 unità locali) e non sarebbe eticamente corretto spogliarsi di tale responsabilità”.
L’intervento è stato salutato da un caloroso e prolungato applauso.
E’ seguita poi l’analisi degli investimenti attuati in questi ultimi anni in particolare in ricerca e sviluppo su nuovi prodotti destinati ai fissaggi sui compositi e pannelli alveolari con deposito di marchi e brevetti.
In occasione dei festeggiamenti sono state premiate le maestranze con più di 15 e 25 anni di presenza aziendale ed è seguita la cena allestita nel salone di rappresentanza della nuova sede in presenza anche di amici ed invitati.


Leggi anche

Grazie alle loro proprietà tecniche e al peso ridotto, i compositi vengono impiegati in quasi tutti i settori industriali e la plastica rinforzata con fibra di vetro (GFRP) costituisce la maggior parte di questo mercato. La necessità di sviluppare un processo economico per il riciclaggio dei rifiuti contenenti fibre pregiate ha spinto Longworth a lanciare EMPHASIZING, un programma di ricerca, finanziato da Innovate UK, che esplora la circolarità dei compositi in fibra di vetro….

Leggi tutto…

L’ossatura dei moduli di servizio dei satelliti realizzati nell’impianto di Torino di Thales Alenia Space richiede spesso l’impiego di strutture in materiali compositi che devono essere tagliati con estrema precisione. Qui entra in gioco Zund che ha fornito a Thales Alenia Space un sistema di taglio digitale automatico e altamente produttivo, in grado di lavorare un’ampia varietà di materiali, tra i quali spiccano i compositi…

Leggi tutto…

Il Ministero Federale per gli affari economici e l’azione per il clima, nell’ambito del programma “Rafforzare le dinamiche di trasformazione energetica nella regione del carbone e nelle località delle centrali elettriche”, ha stanziato quasi sei milioni di euro per sostenere l’Università tecnologica di Chemnitz nella creazione e nell’espansione della Carbon LabFactory, un’infrastruttura di ricerca per le fibre di carbonio ecologiche. …

Leggi tutto…

L’intelligenza artificiale dà vita ad un processo di produzione di compositi basato su un approccio digital twin, che sfrutta l’apprendimento automatico (ML) dato dai big data per elaborare un gemello digitale da utilizzare nel processo di produzione delle lame. Questo framework ML è in grado di fornire un riscontro in tempo reale, riducendo il rischio di difetti e azzerando i costi di produzione dei prototipi fisici. …

Leggi tutto…

In risposta alle normative che impediscono l’utilizzo di materiali riciclati nel settore medicale, è nato un progetto che prevede di recuperare la poliarilammide proveniente da attrezzature chirurgiche, rigenerarla, miscelarla con poliarilammide vergine e utilizzarla nei settori dell’automotive, delle attrezzature sportive e degli articoli per il tempo libero. …

Leggi tutto…