Torna RM FORUM 2022, la vetrina di riferimento in Italia per il settore delle Tecnologie Additive

Con il claim, ‘Stampiamo il futuro oggi, layer by layer’, dal 28 al 29 settembre 2022, nella prestigiosa cornice del Museo Alfa Romeo, torna RM FORUM, il Convegno/Exhibition dedicato alle tematiche relative all’integrazione delle Tecnologie Additive in ambito produttivo, in particolare nei settori: Aeronautico, Energia, Oil&Gas, Automotive, Racing, Complementi d’arredo, Medicale, Dentale e Componenti tecnici. Si tratta di un’edizione speciale che festeggia i suoi 10 anni e che si riconferma evento di riferimento in Italia per il settore.

Fonte primaria di ispirazione di questa edizione è la natura: una natura che è tecnologia e musa per chi progetta innovazione.

L’ Additive Manufacturing ci permette di replicare la complessità delle geometrie del mondo naturale, offrendo risposte a interrogativi economici, sanitari, sociali e ambientali di questo difficile periodo storico, avendo ben chiari i principi di sostenibilità. Dopo un periodo difficile in cui il mercato dell’additivo ha registrato un periodo di stasi, la richiesta è risalita e gli ingranaggi del sistema industriale sono tornati a lavorare a pieno regime.
 

Il target

Giunto alla sua X edizione, RM FORUM si rivolge a: direttori tecnici e responsabili di produzione di società produttrici di beni di largo consumo durevoli, designer, responsabili di studi di progettazione e ingegnerizzazione, dirigenti di service, imprenditori e manager di aziende interessate all’introduzione delle Tecnologie Additive nei loro processi produttivi.
 

La Formula

 

La decima edizione dell’RM FORUM si propone con il collaudato format ‘aperto’ e ‘interconnesso’, ma con sostanziali evoluzioni nelle due sezioni che caratterizzano il forum: il Convegno e l’Area Espositiva. Evoluzioni tutte focalizzate su un soggetto principale: ‘IL PRODOTTO’.
 

Il convegno


Il convegno proporrà un programma composto principalmente da:

  • Relazioni di esponenti del mondo Accademico e della Ricerca e di testimonianze di responsabili di aziende utilizzatrici di Tecnologie Additive che presenteranno i prodotti da loro realizzati.
  • Tavole Rotonde dedicate ai principali settori applicativi.

 

L’area espositiva


In quest’area, oltre alle aziende che compongono la Value Chain dell’Additive Manufacturing che saranno presenti con i loro stand, ci saranno:

  • La Start-up area
  • L’ Additive Gallery: mostra di prodotti realizzati con le Tecnologie Additive

Porta la tua innovazione a #RMFORUM2022!

Sono aperte le adesioni per partecipare come Sponsor

 


Contattaci per conoscere le novità della nuova edizione e per prenotare il tuo stand: http://www.eriseventi.com/contatti

 

Vuoi visitare la prossima edizione di RM FORUM?

Le iscrizioni per i visitatori del Forum saranno aperte a breve, ma vi invitiamo a rimanere aggiornati seguendo la pagina linkedin di RM FORUM e per chi volesse confrontarsi con la community di RM FORUM è disponibile il GRUPPO LINKEDIN


Un riassunto della precedente edizione 2021 di RM FORUM è visibile sul nostro canale youtube.

 

Per maggiori informazioni:  www.eriseventi.com/rm-forum-2022


Leggi anche

Il Fraunhofer Institute for Manufacturing Technology and Advanced Materials IFAM di Stade (Germania) sta sperimentando nuovi materiali e soluzioni di automazione per produrre velivoli più leggeri ed efficienti. Queste tecnologie rappresentano un passo decisivo sulla strada della sostenibilità, dato che ogni chilogrammo di peso risparmiato in un aereo passeggeri comporta una diminuzione del consumo di cherosene fino a 120 kg all’anno….

Leggi tutto…

La supply chain dell’Additive Manufacturing in scena dal 28 al 29 settembre 2023 nella cornice del Museo Alfa Romeo per la XI edizione del Convegno/Exhibition RM FORUM…

Leggi tutto…

Plataine, fornitore di soluzioni di AI e Industrial IIoT per l’ottimizzazione della produzione, ha intrapreso una collaborazione con l’Advanced Technologies Lab for Aerospace Systems (ATLAS), parte del National Institute for Aviation Research (NIAR) della Wichita State University, per esplorare le possibilità di evoluzione digitale dei processi di produzione di compositi avanzati, grazie all’analisi dei dati….

Leggi tutto…

Un consorzio composto dalle PMI ÉireComposites e Plasma Bound e dall’Università tecnologica di Dublino ha ottenuto un finanziamento governativo di 2,5 milioni di euro per il progetto Ad Astra, che ha l’obiettivo di promuovere l’adozione di materiali compositi leggeri in diverse fasi del processo produttivo dell’industria aerospaziale. Il lavoro sarà sostenuto nell’ambito del DTIF (DISRUPTIVE TECHNOLOGIES INNOVATION FUND) Call 5, guidato dal governo irlandese e da Enterprise Ireland….

Leggi tutto…

AIMPLAS e TNO hanno concluso il progetto ELIOT, che prevede una revisione completa delle tecnologie di riciclaggio per compositi e biocompositi. Durante i test sono stati valutati dodici metodi applicati a sei diversi materiali. La solvolisi e la pirolisi sono risultate le alternative più promettenti per la produzione su larga scala. La pirolisi, tuttavia, ha dimostrato di avere costi economici ed ambientali maggiori rispetto alla solvolisi, dal momento che genera il 17% in più di anidride carbonica e sviluppa il doppio del calore….

Leggi tutto…