Università Politecnica della Marche: aperte le iscrizioni per il corso di perfezionamento in Ingegneria dei materiali compositi

Il Corso di Perfezionamento in “Ingegneria dei Materiali Compositi”, della durata di 120, si svolgerà presso la sede della facoltà di Economia dell’Università Politecnica delle Marche nella sede di San Benedetto del Tronto. Al Corso sono ammessi come partecipanti coloro che sono in possesso di un diploma di laurea triennale, specialistica/magistrale o a ciclo unico. I partecipanti al Corso possono accedere all’Avviso pubblico Regione Marche per la presentazione di domande.

Il Corso intende fornire una panoramica ad ampio spettro sui materiali compositi, con particolare attenzione a quelli avanzati alto-prestazionali. In particolare, il Corso inizierà con un’introduzione riguardante lo stato dell’arte, le applicazioni dei materiali compositi e i vantaggi derivanti dal loro utilizzo. Dopo di ciò, si analizzeranno le matrici e i rinforzi, disponibili sul mercato, sia dal punto di vista fisico-chimico che da quello prestazionale. Verranno inoltre mostrati i principali tipi di core utilizzati per la produzione di pannelli sandwich. Successivamente, saranno introdotti i concetti fondamentali relativi alla meccanica dei materiali compositi; sarà data particolare enfasi al comportamento micro-meccanico delle lamine, analizzando l’interazione fibra-matrice e le loro proprietà elastiche. Dopo di ciò si passerà alla macro-meccanica con la teoria della laminazione.

Il Corso prosegue con la disamina dei principali metodi di progettazione dei materiali compositi, partendo dall’analisi delle proprietà meccaniche statiche e a fatica fino ad arrivare alla predizione della frattura nei laminati. La parte successiva sarà dedicata allo studio dei metodi produttivi maggiormente utilizzati per la realizzazione di manufatti in composito. In particolare, dopo una parte di studio riguardante i fondamenti della cura delle matrici, si presenteranno i metodi manifatturieri basati sul prepreg e sulla fibra secca e ne verranno analizzati i pro e contro sia da un punto di vista prestazionale che di costo. Il Corso si conclude con la descrizione dei metodi utilizzati per il controllo della qualità dei prodotti (ultrasuoni, termografia, etc.) e dei processi produttivi e dei sistemi di monitoraggio di processo.

Nell’ambito del Corso verranno proposti dei seminari durante i quali rappresentanti di aziende di primaria importanza nel panorama nazionale e internazionale discuteranno in merito l’utilizzo dei materiali compositi da loro utilizzati nelle loro attività. Infine, saranno condotte delle sessioni di brainstorming su ‘case-study’ reali.

Per gli iscritti all’ordine degli ingegneri, la partecipazione al corso o a parti di esso porta all’acquisizione dei crediti CFP. La scadenza della presentazione delle domande di ammissione è il 12 settembre 2018

Per informazioni dettagliate sul corso e sulla modalità di iscrizione è possibile consultare il sito https://lnkd.in/dTgXwY9 


Leggi anche

The CEM-WAVE Novel CEramic Matrix Composites project produced with MicroWAVE assisted Chemical Vapour Infiltration process for energy-intensive industries project is funded under the SPIRE Work Programme of Horizon 2020. The aim of the CEM-WAVE project is to develop low-cost ceramic matrix composites production technologies in order to encourage the introduction of these materials in highly energy-intensive production processes such as steelmaking….

Leggi tutto…

The German company Carbon Mobile has finally launched on the market Carbon 1 MK II, the first smartphone in the world entirely made with a carbon fiber shell, undoubtedly the most advanced material of this century, used largely for the automotive industry….

Leggi tutto…

Nel settore dei compositi, i clienti richiedono macchine che progrediscano con lo sviluppo dei materiali e stiano al passo con la tecnologia software garantendo anche bassi consumi, sostenibilità e sicurezza. FKgroup sembra aver affrontato tutte le condizioni con il suo sistema di taglio automatizzato di punta: Tecno Freccia è il risultato di uno sforzo tecnologico di decenni….

Leggi tutto…

Luna Rossa triumphs at the America’s Cup, thanks to its formidable sails and hull characteristics. This win brings to the fore the contribution of composite materials and technopolymers to the racing boats and the yachting industry….

Leggi tutto…

eTa Blades progetta, sviluppa e produce pale eoliche innovative per turbine di nuove installazioni e propone e supporta programmi di Re-blading per parchi eolici già in esercizio per le esigenze della generazione eolica moderna. Lavora alla creazione di nuovi profili alari, utilizzando tecnologie e materiali innovativi al fine di migliorare complessivamente l’efficienza degli impianti eolici….

Leggi tutto…