Stanford, creata una batteria in grafene e alluminio

Alcuni ricercatori della nota Università americana di Stanford hanno sviluppato una nuova batteria record. La batteria è composta da schiuma di grafene, usata come catodo, e stagnola, usata come anodo. I vantaggi rispetto alle batterie in Litio sembrano essere molti: è flessibile, si può caricare in un minuto invece che in un ora, è molto duratura e, per concludere, è più economica da produrre.

Leggi tutto…

La cogenerazione come un’opportunità di efficientamento di interesse tecnico-economico

La cogenerazione, tecnologia che permette la produzione combinata di energia elettrica ed energia termica attraverso tecnologie basate sull’utilizzo di motori endotermici o turbine a gas, è una possibilità per le aziende per abbassare i costi di produzione e incrementare di conseguenza gli introiti.

Tutto ciò, è quanto sarà dibattuto al “4° Convegno Nazionale Assocompositi” che si terrà il 6-7 maggio 2015 a Rho Fiera Milano.

Leggi tutto…

JEC 2015 – GSI conferma la sua globalità

Al JEC Europe 2015 Compositi ha intervistato l’Ing. Stefano Profeti, CEO della Global System International. GSI ha raggiunto nel 2014 un fatturato di 78 milioni euro in costante crescita grazie ai nuovi mercati esteri. La volontà è quella di essere “partner everywhere”, in linea con la visione aziendale “think global, be local”, ovvero affermarsi su scala mondiale con impianti localizzati in prossimità dei maggiori clienti. Le nuove frontiere per il futuro sono: Austria e Inghilterra entro quest’anno, e successivamente Cina e Brasile.

Leggi tutto…

Convegno Nazionale Assocompositi 2015 – Call for papers

Si terrà il 6 e il 7 maggio 2015 il 4° Convegno Nazionale Assocompositi, presso la Fiera Milano-Rho, nell’ambito di PLAST 2015. Si svolgerà il 4 sessioni parallele, permettendo ai partecipanti di visitare sia il salone PLAST che EXPO Milano 2015. Gli abstract dovranno essere presentati entro il 27 febbraio 2015

Leggi tutto…

Giovanni Andrea Fardin – Selcom

Selcom presenta al Composites Europe 2014 la propria gamma di tessuti multiassiali in fibra di vetro, di carbonio, aramidica e fibre naturali, come il lino e la canapa, per molteplici settori applicativi quali marine, sport & leisure, building e pale eoliche.

Leggi tutto…

Dario Buzzi – Gavazzi Tessuti Tecnici

Dal nastro in fibra di vetro al multiassiale in aramidica, tessuti fino a 3,60 mt di altezza, con o senza coating a seconda delle esigenze tecniche del cliente. Gavazzi Tessuti Tecnici è un’azienda trasversale, sia a livello geografico che settoriale, opera infatti a livello mondiale in svariati mercati che vanno dallo shipbuilding all’energia eolica.

Leggi tutto…

Adalberto Horak – BlackSun Partners

Compositi Magazine incontra Adalberto Horak, di BlackSun Partners. L’azienda era presente al Composites Europe 2014 per introdurre la gamma della fibra di carbonio prodotta in Turchia da Dowaksa. Si tratta di una fibra ad alta tenacità con specifiche meccaniche molto elevate, adatta a tutte le applicazioni, ad esclusione dell’aerospaziale, almeno per il momento.

Leggi tutto…

Approcci di omogeneizzazione di tessuti compositi

Sviluppata una metodologia di omogeneizzazione di tessuti compositi, basata su tecnologia FEM. Gli strumenti sviluppati permettono di eseguire simulazioni ad elementi finiti su un volume rappresentativo del singolo strato utilizzando l’omogeneizzazione a livello di trefolo. Vengono descritti gli approcci di omogeneizzazione basati su metodo agli elementi finiti e su “mean-field”, per valutare le proprietà del materiale in campo lineare, e la comparazione con misure sperimentali.

Leggi tutto…

Comportamento statico e dinamico di laminati ibridi

La produzione di laminati ibridi è una delle strategie per incrementare la capacità dei compositi di assorbire l’energia d’impatto. A questo scopo uno studio ha valutato il comportamento sotto impatto a bassa velocità di ibridi rinforzati con fibre di vetro e di basalto e l’effetto di diverse sequenze di laminazione sulle proprietà meccaniche post-impatto.

Leggi tutto…

L’energia del vento a portata di casa

Nel campo dei generatori eolici si sono distinte due tipologie principali destinate a due differenti mercati: ad asse verticale e ad asse orizzontale. Meno peso e maggiore resistenza per ottenere un’alta velocità di rotazione e massimizzare la produzione di energia. Sono le caratteristiche del nuovo generatore ad asse verticale interamente realizzato in carbonio per applicazioni in ambito residenziale.

Leggi tutto…